############################################################################## 
                                                                         #
# #####     ### ########## ########         #        ####         ###  ###  #
#  ###      ##   ##     ##  ##    ###      ###        ##         #   # #    #
#  # ##    ###   ##  #   #  ##     ###    # ###       ##         #   # ##   #
#  #  ##  # ##   #####      ##      ##   #   ###      ##          ###  #    #
#  #   ###  ##   ##  #   #  ##     ###  #########     ##     #   #*##*##*#  #
#  #    #   ##   ##     ##  ##    ###  #       ###    ##    ##   ##*###*##  #
# ####     #### ########## ########  ####      ##### #########              #
#                                                                           #
#     ####   ####    ########    ####   ####    ########    #########       #
#      ##     ##   ###      ###   ####    #   ###      ###   ##     ##      #
#      ##     ##  ###        ###  # ###   #  ###        ###  ##     ##      #
#      #########  ###        ###  #  ###  #  ###        ###  ########       #
#      ##     ##  ###        ###  #   ### #  ###        ###  ## ###         #
#      ##     ##   ###      ###   #    ####   ###      ###   ##   ##        #
#     ####   ####    ########    ####   ###     ########    ####  #####     #
#                                                                           #
####  #####   ###  ###### ### ### ###  ####     ###### ###  ### ### ###  ####
   #   #  ##   #  ###   #  #   ##  #  #        ###   #  ##   #   ##  #   #
   #   ####    #    ###    #   # # #  #  ###     ###    ##   #   # # #   #
   #   #  ##   #  #   ###  #   #  ##  #   #    #   ###  ##   #   #  ##   #
   #  ###  ## ### ######  ### ###  #   ####    ######    ####   ###  #   #
   #                                                                     #
   #######################################################################


=============================================================================
Medal of Honor: Rising Sun, will push to limit of electronic entertainment.
(Medal of Honor: Rising Sun, ti spingerà al limite dell’intrattenimento
 elettronico)

Roosevelt: “I ask...that the Congress declares...the state of war!”
           (Chiedo...che il Congresso dichiari...lo stato di guerra!)

Medal of Honor: Rising Sun. You don’t play, you volunteer.
(Medal of Honor: Rising Sun. Non è un gioco, ti sei offerto volontario.)
=============================================================================


*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*
 Guida non ufficiale italiana di Medal of Honor: Rising Sun

 Scritta da: Enrico Gallinucci
 Versione: 1.0
 E-mail: e_gallinucci@yahoo.it
*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*

Invito tutti coloro che ritengono questa una buona guida a selezionare "Rate",
che si trova in alto, sopra al testo, (vi sarà chiesto, in inglese, se questa
guida la ritenete utile o no) e selezioneranno "Si". Se lo fate, vi ringrazio
molto: avrete messo una "buona parola" sulla guida. Grazie ancora.

Indice:

[0] Versioni
[1] Io e le guide
[2] Game info
[3] Modalità di gioco
      [3.1] Giocatore singolo
      [3.2] Due giocatori coop
      [3.3] Multigiocatore
      [3.4] Multigiocatore online
[4] Controlli
      [4.1] Predefiniti
      [4.2] Consigliati
      [4.3] Opzioni controller
[5] Informazioni generali
      [5.1] Personaggi
      [5.2] Armi
      [5.3] Display
      [5.4] Vita
      [5.5] Difficoltà
[6] Missioni
      [6.1] Il giorno dell’infamia
      [6.1] Pearl Harbor
      [6.1] La caduta delle Filippine
      [6.1] Raid a Guadalcanal
      [6.1] Distruzione di Pistol Pete
      [6.1] Via da Singapore
      [6.1] In cerca dell’oro di Yamashita
      [6.1] Un ponte sul fiume Kwai
      [6.1] Sabotaggio alla portaerei
[7] Bonus missioni
      [7.1] Medaglie
      [7.2] Filmati storici
      [7.3] Lettere da casa
      [7.4] Interviste ai veterani
      [7.5] Sceneggiature
      [7.6] Skins
      [7.7] Oggetti
      [7.8] Bonus
[8] Codici
[9] Mappe
[10] Suggerimenti & consigli
[11] FAQ
[12] Ringraziamenti
[13] Contact me
[14] Copyright





/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/
\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/                    \/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\
/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\    [0] Versioni    /\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/
\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/                    \/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\
/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/


      Versione 1.0

+ Versioni
+ Io e le guide
+ Game info
+ Modalità di gioco
+ Controlli
+ Informazioni generali
+ Missioni
+ Bonus missioni
+ Codici
+ Mappe
+ Suggerimenti & consigli
+ FAQ
+ Ringraziamenti
+ Contact me
+ Copyright





/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/
\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/                         /\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\
/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\    [1] Io e le guide    \/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/
\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/                         /\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\
/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/


Ciao a tutti coloro che stanno leggendo...
Io sono Enrico, sono nato nell’88 (quindi adesso ho 15 anni) e studio all’ITIS
di Ravenna.
Ho cominciato a scrivere guide nel dicembre del 2002. Ero utente nel forum di
Playstation.it e, leggendo un topic su GTA Vice City, ho letto il messaggio di
un tizio che diceva “Ma non ci sono mai guide in italiano?”. Io allora ne
sapevo molta su quel gioco e dedicavo parte del mio tempo ad aiutare chi aveva
bisogno d’aiuto. Leggendo quel messaggio, mi son detto “E se quella guida la
facessi io?”. Allora contattai Gamefaqs, mi informai su come fare e cominciai a
scrivere.
Fare una guida non è facile. Devi completare tutto il gioco al 100% e devi
farlo bene, per esser sicuro di dare giuste informazioni a chi la leggerà. Devi
impostare bene il menù, devi scrivere in maniera comprensibile e approfondita,
ma non noiosa. Devi controllare da cima a fondo quello che hai fatto e scritto.
Mi è capitato una volta di stufarmi. Avevo perso per un attimo la voglia. Poi,
però, ho pensato che vedere gettato alla polvere un lavoro già a metà non era
bella. Mi sono quindi rimboccato le maniche e alla fine ce l’ho fatta. Vedere
pubblicata la mia prima guida è stato un sollievo, un traguardo. Mi ha dato
molte soddisfazione ricevere poi e-mail di complimento e di richieste. Mi sono
sentito felice.
E’ così che ho continuato a fare guide. Al momento è pubblicata (sempre qui su
Gamefaqs) quella di MGS2 Substance, sempre in italiano. E non voglio smettere.
Poco tempo fa sono entrato in contatto anche con SoluzioniStore e da quel
momento scrivo anche per quel sito. Questa di Medal of Honor è solo una delle
tante che, spero e credo, troverete qua. Ho molti progetti per il futuro. Più
avanti mi piacerebbe fare proprio questo mestiere. Scrivere guide. Se non ci
riuscirò, credo che continuerò lo stesso, perché giocare mi piace. E aiutare
gli altri a giocare mi piace ancora di più.





/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/
\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/                     /\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\
/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\    [2] Game info    \/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/
\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/                     /\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\
/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/


Nome completo: Medal of Honor: Rising Sun
Nome abbreviato: MOH:RS
Versione: PAL
Realizzato da: Electronic Arts
Genere: Guerra in FPV (First Person View - Visuale in Prima Persona)
Età minima: 12 anni
Formato: DVD
Numero giocatori: 1-2
  Con Multitap: 1-4
  Con Network Adaptor: 2-8
Compatibilità analogica: OK
Compatibilità vibrazione: OK
Tasti: tutti
Numero cd: 1
Memoria minima necessaria: 117KB





/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/
\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\                             \/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\
/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/    [3] Modalità di gioco    /\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/
\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\                             \/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\
/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/



 ____________________|~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|____________________
|____________________|~~~~ [3.1] Giocatore singolo ~~~~|____________________|
                     |~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|


Niente da dire; è la modalità per cui è stato concepito il gioco. Siete voi, da
soli o con compagni guidati dell’IA (Intelligenza Artificiale), a combattere
contro i giapponesi. Questa guida fa generalmente riferimento a questa
modalità; quando si riferisce alle altre, viene specificato.



 ____________________|~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|___________________
|____________________|~~~~ [3.2] Due giocatore coop ~~~~|___________________|
                     |~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|


Nuova modalità. Siete in due a giocare; il vostro schermo è diviso in due (a
vostra scelta in orizzontale o verticale) e affronterete missioni quasi del
tutto simili a quelle della modalità singola. Ci saranno meno amici ad
aiutarvi, il che renderà le vostre incursione più difficili, ma in compenso
potete organizzarvi per raggiungere meglio gli obiettivi.

   OPZIONI:

* Fuoco amico - se l’opzione è attivata, la vostra arma potrà colpire il
                vostro compagno (o i vostri compagni);
* Split screen - decidete se dividere lo schermo orizzontalmente o
                 verticalmente;
* Dividi energia - se l’opzione è attivata, avrete la stessa energia del
                   vostro compagno (per esempio, quando uno dei due subisce
                   un colpo, il danno si divide equamente per entrambi);
* Dividi munizioni - se l’opzione è attivata, avrete le stesse munizioni del
                     vostro compagno (per esempio, quando uno dei due trova
                     16 proiettili, 8 vanno a uno e 8 all’altro).



 ______________________|~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|_____________________
|______________________|~~~~ [3.3] Multigiocatore ~~~~|_____________________|
                       |~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|


L’uno contro l’altro. Potete sfidarvi tra di voi in una battaglia all’ultimo
proiettile. Potete giocare a squadre o tutti contro tutti. Se siete 3 o 4
giocatori, dovrete però disporre del Multitap. Potrete sfidarvi sugli sfondi
delle missioni realmente affrontate nelle modalità da soli e con compagno.

   OPZIONI:

* Selezione personaggio - scegliete quale soldato volete impersonare nella
                          battaglia (si possono sbloccare nuovi personaggi
                          nelle missioni in modalità singola (vedi sezione
                          [7.6] Skins))
* Fuoco amico - se l’opzione è attivata, la vostra arma potrà colpire il
                vostro compagno (o i vostri compagni);
* Split screen - decidete se dividere lo schermo orizzontalmente o
                 verticalmente;
* Dividi energia - se l’opzione è attivata, avrete la stessa energia del
                   vostro compagno (per esempio, quando uno dei due subisce
                   un colpo, il danno si divide equamente per entrambi);
* Dividi munizioni - se l’opzione è attivata, avrete le stesse munizioni del
                     vostro compagno (per esempio, quando uno dei due trova
                     16 proiettili, 8 vanno a uno e 8 all’altro);
* Mappa - selezionate su quale sfondale volete sfondare;
* Set armi - selezionate quale kit di armi volete portarvi dietro in
             battaglia;
* Tipo di partita - scegliete tra la modalità “Deathmatch a squadre” o “Tutti
                    contro tutti”;
* Tempo limite - scegliete il tempo massimo della sfida da 5 a 60 minuti,
                 oppure impostatelo illimitato;
* Limite uccisioni - scegliete le uccisioni necessarie per vincere la sfida.



 __________________|~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|__________________
|__________________|~~~~ [3.4] Multigiocatore online ~~~~|__________________|
                   |~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|


Sfidatevi su internet con amici o sconosciuti di ogni parte del mondo. La
modalità include un massimo di 8 giocatori. Vi ricordo che per accedere a
questa modalità dovrete necessitare di un Network Adaptor e di una connessione
a banda larga. I non ho nessuno dei due, quindi non so dirvi di più su questa
modalità. Chi volesse dire qualcosa riguardo questa sezione, può contattarmi
all’indirizzo riportato nella sezione [13] Contact me.





/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/
\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/                     /\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\
/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\    [4] Controlli    \/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/
\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/                     /\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\
/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/



 ______________________|~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|________________________
|______________________|~~~~ [4.1] Predefiniti ~~~~|________________________|
                       |~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|


Questa è la configurazione MOH Tiratore Scelto ed è quella default del gioco.
Ci sono altre quattro configurazioni che si possono scegliere, ma, per
semplicità, riporto solo quella predefinita.

X = Azione
Q = Abbassati/alzati
T = Salta
C = Cambia arma
R1 = Spara
R2 = Ricarica
L1 = Modalità di mira
L2 = Lancia granata
Tasti direzionali su e giù = Zoom cecchino
Levetta analogica sinistra su e giù = spostati avanti e indietro
Levetta analogica sinistra ds e sx = spostati lateralmente
Levetta analogica destra su e giù = guarda su e giù
Levetta analogica destra ds e sx = gira a sinistra e destra
L3 = Centra visuale
R3 = Attacco corpo a corpo



 ______________________|~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|________________________
|______________________|~~~~ [4.2] Consigliati ~~~~|________________________|
                       |~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|


Questa è la configurazione che vi consiglio, quella che ritengo più semplice da
usare.

X = Azione
Q = Lancia granata
T = Salta
C = Cambia arma
R1 = Spara
R2 = Ricarica
L1 = Modalità di mira
L2 = Abbassati/alzati
Tasti direzionali su e giù = Zoom cecchino
Levetta analogica sinistra su e giù = spostati avanti e indietro
Levetta analogica sinistra ds e sx = gira a sinistra e destra
Levetta analogica destra su e giù = guarda su e giù
Levetta analogica destra ds e sx = spostati lateralmente
L3 = Centra visuale
R3 = Attacco corpo a corpo




 ____________________|~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|___________________
|____________________|~~~~ [4.3] Opzioni controller ~~~~|___________________|
                     |~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|


   OPZIONI CONTROLLER

Vibrazione: se selezionata, ogni volta che subirete un colpo, sentirete
            un’esplosione, sparerete, ecc. il joypad vibrerà.
Sensibilità analogica: selezionate quanto volete che la pressione esercitata
                       sugli stick analogici sia considerata (per esempio, se
                       avete messo l’opzione al massimo, più forte premete lo
                       stick, più forte o velocemente eseguirete l’opzione
                       eseguibile con tale stick).
Velocità di curva: selezionate con quale velocità volete ruotarvi su vuoi
                   stessi.
Inverti asse Y: se selezionato quando volete guardare/mirare in su dovrete
                premere in giù, quando volete guardare/mirare in giù, dovrete
                premere in su.


   OPZIONI HUD

Mirino: se selezionato, quando andate in modalità di mira comparirà il
        mirino.
HUD: se selezionato in “sempre attivo”, il mirino comparirà sempre, anche
     quando non siete in modalità di mira; se selezionato in automatico, il
     mirino comparirà solo (se l’avete selezionato nella precedente opzione)
     in modalità di mira.





/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/
\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/                                 /\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\
/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\    [5] Informazioni generali    \/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/
\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/                                 /\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\
/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/




 _______________________|~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|________________________
|_______________________|~~~~ [5.1] Personaggi ~~~~|________________________|
                        |~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|


      Joseph Griffin

Nome: Joseph Griffin
Grado: Caporale
Corpo: Marine degli Stati Uniti
Base: Honolulu

Nella tua città, Mather (Pennsylvania), eri il simbolo di tutto ciò che è
americano. Eri un eccellente atleta alla scuola superiore, per questo hai
pensato fosse naturale entrare nel Corpo dei Marine il giorno dopo il diploma.
Sette anni dopo, sei ancora fiero di servire il tuo Paese.
Mentre la tensione tra gli Stati Uniti e il Giappone saliva, hai cominciato a
pensare che poteva scoppiare una vera guerra e che Donnie, il tuo fratello
minore, poteva decidere di arruolarsi. Hai cercato di dissuaderlo, ma Donnie si
è arruolato lo stesso.
Tutti nella tua squadra hanno stima di te. Sei considerato un elemento prezioso
per qualsiasi plotone. Anche se lavori bene in squadra, alcuni dei tuoi
superiori credono che tu sia perfetto per le missioni in solitario. Per te ci
sono dei progetti, Caporale Griffin.


      Donnie Griffin

Nome: Donnie Griffin
Grado: Soldato
Corpo: Marine degli Stati Uniti
Base: Filippine

A Mather (Pennsylvania) il Marine di prima classe Donnie Griffin era conosciuto
come il fratello “piccolo” di Joe Griffin. Donnie era fiero di suo fratello
Joe, ma voleva una possibilità per dimostrare il proprio valore. Quando la casa
di un suo vicino andò in fiamme, Donnie, che aveva tredici anni, sfondò la
porta di servizio e portò in salvo due bambini. Dopo quel fatto nessuno lo
chiamò più “piccolo”.
Al secondo anno, Donnie, ricevitore nella squadra di football del liceo, fu
inserito nella formazione dei migliori giocatori della lega insieme al
fratello, studente dell’ultimo anno. Quando Joe si diplomò ed entrò nei Marine,
Donnie divenne il quarterback e portò la squadra a due titoli consecutivi.
Chiedetegli chi è l’eroe, e lui indicherò suo fratello. Chiedetegli chi è il
migliore giocatore di fotball, e lui indicherà il libro dei record della
Waynesburg Central High.
Soldato di prima classe, Donnie Griffin è distaccato presso un centro di
demolizione nelle Filippine.


      Phillip Bromley

Nome: Phillip Andrei Bromley
Grado: Maggiore
Corpo: Reparto Esecutivo Operazioni Speciali Britannico
Base: Singapore

Dalla caduta di Singapore, il Maggiore Phillip Bromley, del Reparto Esecutivo
Operazioni Speciali Britannico, organizza la resistenza all’interno della
città. Vive e si muove all’interno delle catacombe al di sotto dei palazzi,
continuando a ostacolare le operazioni giapponesi e a trasportare persone e
informazioni per tutta Singapore.
Bromley ebbe a criticare duramente il comando britannico che non riuscì a
fronteggiare l’invasione nonostante egli avesse fornito precise informazioni
sul nemico. Anche se alcuni combattimenti britannici lo hanno accusato di
insubordinazione, le cariche più influenti lo considerano un eroe nazionale.


      Michael P. Floyd

Nome: Michael Paul Floyd
Grado: Colonnello
Corpo: Ufficio Servizi Strategici
Base: Honoluli

Il nuovo Ufficio Servizi Strategici conta poche persone più competenti sul
campo del Colonnello Michael P. Floyd. Washington ha sostenuto con decisione la
creazione di questa nuova organizzazione e la sua integrazione nelle operazioni
di guerra. Al Colonnello Floyd è stata data notevole libertà nella gestione dei
contatti nell’Asia orientale. Esperto pianificatore, il Colonnello Floyd è
sempre preparato di fronte a qualsiasi circostanza.
Nonostante sia l’uomo perfetto per un’organizzazione nuova e in crescita, il
suo forte orientamento verso la vittoria della battaglia oscura in alcune
occasioni la sua visione d’insieme della guerra. Quest’uomo dalle grandi
risorse, proveniente dal Montana, sa come comportarsi in guerra.


      Edmund Harrison

Nome: Edmund Harrison
Grado: Tenente
Corpo: Marine degli Stati Uniti
Base: Honolulu

Non sono molti quelli che amano lavorare con gli esplosivi. Il Tenente “Boom
Boom” Harrison ama persino troppo il suo lavoro. Più di un ufficiale si è
stupito della fermezza di questo soldato iperattivo.
Harrison è al tempo stesso amato e rispettato dai suoi compagni di squadra per
la sua volontà di completare qualsiasi incarico, senza preoccuparsi di quanto
questo sia pericoloso o folle. Il suo entusiasmo per il lavoro con gli
esplosivi gli ha permesso di diventare un esperto. Pochi soldati, tra coloro
impegnati nella zona del Pacifico, sanno come far saltare un ponte o un
edificio come il Tenente Harrison.


      Jack “Gunny” Lauton

Nome: Jack Lauton
Grado: Sergente di Artiglieria
Corpo: Marine degli Stati Uniti
Base: Honolulu

Da sempre nei Marine, il Sergente di Artiglieria Jack Lauton ha sempre
combattuto nella sua vita, prima per tirarsi fuori dalle acciaierie di
Pittsburgh, poi dei campi di battaglia della Prima Guerra Mondiale. Venti anni
e due Purple Heart dopo, è ancora un Sergente alle prese con i soldati. Sempre
fermo con le sue truppe, è amato oppure odiato, ma indubbiamente rispettato.
Yomo di straordinaria forza morale, Gunny Lauton, 52 anni, rimane sul campo
perché è l’unica cosa che sa fare. In combattimento preferisce usare un fucile
a pompa.


      Frank Spinelli

Nome: Francio Giovanni Spinelli
Grado: Soldato di prima classe
Corpo: Marine degli Stati Uniti
Base: Honolulu

Francio Giovanni Spinelli è cresciuto in una chiassosa famiglia italiana, dove
ha imparato come farsi sentire. Nato a Newark (New Jersey), Spinelli ha sempre
usato le parole per tirarsi fuori dai guai. Uomo vanitoso, si è arruolato
nell’esercito perché pensava che l’uniforme gli donasse. Spinelli dice di sé
stesso che è un grande soldato. E nel tempo lo sta dimostrando.


      Ichiro “Harry” Tanaka

Nome: Ichiro “Harry” Tanaka
Grado: Soldato di prima classe
Corpo: Ufficio Servizi Segreti
Base: Singapore

Come molti altri nippo-americani, Ichiro “Harry” Tanaka cominciò ad essere
guardato con sospetto dalla gente non appena l’impero del Sol Levante iniziò a
farsi minaccioso. Figlio di immigrati giapponesi a Honolulu (Hawaii), Harry ha
sempre considerato sé stesso un vero americano. Per evitare di essere
discriminato, si è arruolato nell’OSS. La sua conoscenza del giapponese gli ha
permesso di bruciare le tappe dell’addestramento. Tanake è stato inviato in
missione a Singapore sotto le mentite spoglie di un commerciante giapponese.
Usando la sua copertura, è stato in grado di carpire le conversazioni dei
soldati occupanti giapponesi. Tanaka è anche un pilota ben addestrato.


      Silas Whitefield

Nome: Silas Whitefield
Grado: SOldato di prima classe
Corpo: Marine degli Stati Uniti
Base: Honolulu

“Se riesco a centrare un procione da 70 metri con un fucile a pallini”, ha
pensato Silas Whitefield, “perché non provare con un giapponese usando uno
Springfield?” Dal momento in cui si è arruolato nei Marine, nella primavera del
1940, Whitefield ha dimostrato capacità straordinarie con le armi da tiro.
Calmo e lucido anche sotto il fuoco nemico, questo giovane soldato ha tutti i
numeri di un cecchino d’élite. Nato e cresciuto nelle campagne del Kentucky,
Ehitefield può a volte sembrare fuori luogo nella base di Pearl Harbour.
Nonostante una leggera nostalgia di casa, ha finora dimostrato di apprezzare il
suo turno di servizio nel pacifico.



 __________________________|~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|___________________________
|__________________________|~~~~ [5.2] Armi ~~~~|___________________________|
                           |~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|


=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=- PISTOLE =-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-

      Welrod

Modalità di fuoco: colpo singolo
Tipo di proiettili: .32
Capienza caricatore: 1
Velocità iniziale: Top secret
Anno di produzione: Top secret

Sono state prodotte solo 2.800 esemplari di questa pistola a colpo singolo,
conosciuta come la pistola dell’assassino. Le sue caratteristiche rimangono
tuttora Top secret. Dotata di un primitivo silenziatore, dispone di un
caricatore estraibile dalla canna, per un più agevole occultamento. La Welrod
ha un raggio d’azione effettivo di circa 15 metri.


      Pistola M1911

Modalità di fuoco: semi-automatica
Tipo di proiettili: .45
Capienza caricatore: 7
Velocità iniziale: 250 m/s
Anno di produzione: 1911

Versione aggiornata della più vecchia Browning, questa pistola Colt
semi-automatica utilizza proiettili calibro .45 ed è estremamente efficace. La
maggior parte dei suoi componenti operanti non è esposta agli elementi, fattore
che aumenta la sua affidabilità in condizioni di terreno sabbioso o fangoso.


=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=- CARABINE =-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=

      Fucile Springfield ‘03

Modalità di fuoco: otturatore scorrevole
Tipo di proiettili: .30-06
Capienza caricatore: 5
Velocità iniziale: 850 m/s
Anno di produzione: 1903

Questo fucile da cecchino con otturatore scorrevole può sparare proiettili da
.30-06 a distanze considerevoli. Senza il mirino, diventa un fucile poco adatto
agli scontri a corto raggio. All’inizio della guerra, l’esercito degli Stati
Uniti stava dimettendo quest’arma.


     Fucile semi-automatico Garand M1

Modalità di fuoco: semi-automatica
Tipo di proiettili: .30-06
Capienza caricatore: 8
Velocità iniziale: 850 m/s
Anno di produzione: 1936

Questo fucile semi-automatico, che è l’arma più comune a disposizione dei
soldati di fanteria degli Stati Uniti, spara proiettili da .30-06 ad altissime
velocità. Semplice da smontare, il Garand può operare in condizioni da campo di
battaglia per una settimana senza manutenzione. Popolare il suo calibro, la
velocità iniziale dei proiettili e il fuoco semi-automatico, il Garand è
superiore a tutti i precedenti fucili con otturatore scorrevole.


=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=- FUCILI MITRAGLIATORI =-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=

      Fucile mitragliatore Sten Mk II silenziato

Modalità di fuoco: automatica
Tipo di proiettili: 9mm
Capienza caricatore: 20
Velocità iniziale: 380 m/s
Anno di produzione: 1941

Arma economica ed efficiente, questo fucile mitragliatore di produzione
britannica utilizza una canna rimovibile e un silenziatore. Composto da sole 47
parti, può essere smontato e nascosto velocemente, fattore che lo rende l’arma
preferita dei gruppi di resistenza.


      Fucile mitragliatore Thompson M1

Modalità di fuoco: automatica
Tipo di proiettili: .45
Capienza caricatore: 20
Velocità iniziale: 280 m/s
Anno di produzione: 1920

Subito dopo la Prima Guerra Mondiale, John T. Thompson iniziò a lavorare su
quello che chiamò uno “spazzatrincea”. Un’arma per ripulire velocemente aree di
terreno a corto raggio. Thompson sapeva che i proiettili pesanti della M1911
calibro .45 potevano avere effetti devastanti se utilizzati con un’arma
automatica. Affidabile e resistente, il Thompson è un’ottima arma per quando lo
scontro diventa una cosa sporca.


=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-= MITRAGLIATRICI LEGGERE -=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=

      Mitragliatore “Nambu Light” Tipo 11

Modalità di fuoco: automatica
Tipo di proiettili: 6.5mm
Capienza caricatore: 30
Velocità iniziale: 740 m/s
Anno di produzione: 1936

Basata su un progetto francese, questa mitragliatrice giapponese sfrutta sei
caricatori montai lateralmente, ognuno con cinque proiettili. Questo tipo di
meccanismo, naturalmente, può causare problemi di bloccaggio. La “nambu Light”
Tipo 11 utilizza proiettili più leggeri della precedente versione, fattore che
ne incrementato l’affidabilità.


      Fucile automatico Browning

Modalità di fuoco: automatica
Tipo di proiettili: .30
Capienza caricatore: 20
Velocità iniziale: 850 m/s
Ano di produzione: 1918

Progetto originariamente per la Prima Guerra Mondiale come modello M1918A1, il
BAR (Browning Automatic Rifle) è molto apprezzato per la sua affidabilità in
ambienti particolarmente ostili. Questo fucile automatico dispone anche di
un’ottima velocità di fuoco e di un notevole potere di penetrazione dei
proiettili da .30-06. Si tratta di un’arma relativamente leggera, che può
essere trasportata senza difficoltà.


      Mitragliatrice Tipo 99

Modalità di fuoco: automatica
Tipo di proiettili: 7.7mm
Capienza caricatore: 30
Velocità iniziale: 700 m/s
Anno di produzione: 1939

La Tipo 99
è superiore per potenza e raggio d’azione alla mitragliatrice Tipo 11. I
caricatori laterali sono rimpiazzati da un singolo caricatore da 30 proiettili
montato nella sezione superiore. Vista la minore esposizione alla polvere, il
meccanismo di fuoco è notevolmente più affidabile.


=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=- GRANATE =-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-

      Bomba a mano Tipo 97

Modalità di fuoco: 1
Tipo di caricatore: Esplosivi
Capienza caricatore: 1
Velocità iniziale: N/D
Anno di produzione: 1937

Arma d’ordinanza delle forze armate giapponesi, questa granata di forma
cilindrica dispone di un rivestimento in acciaio scanalato. La parte superiore
pu essere svitata per esporre il meccanismo di innesco e la carica esplosiva.


=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=- FUCILI =-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=

      Fucile d’assalto Winchester 1893

Modalità di fuoco: a pompa
Tipo di proiettili: .12
Capienza caricatore: 8
Velocità iniziale: N/D
Anno di produzione: 1893

Il fucile a pompa Winchester 1893 fu progettato da John Browning. Questo fucile
d’assalto è una buona arma a corto raggio.


=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=- BAZOOKA =-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-

      Bazooka M9A1

Modalità di fuoco: singolo
Tipo di proiettili: esplosivi da 2.36”
Capienza caricatore: 1
Velocità iniziale: 82 m/s
Anno di produzione: 1942

Il Bazooka M9A1, che prende il nome da uno strumento inventato da un musicista,
fu utilizzato per la prima volta dalle forze armate nel 1942. Un proiettile a
razzo da 2.36 pollici viene inserito nella parte posteriore dell’arma. Quando
il grilletto viene premuto, una carica elettrica attiva il suo motore.



 _________________________|~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|_________________________
|_________________________|~~~~ [5.3] Display ~~~~|_________________________|
                          |~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|


Il vostro display durante le missioni sarà così strutturato:

* In basso a sinistra ci sono, insieme, l’indicatore della vita e la bussola.
  _ La bussola costituisce la parte più interna; la freccina indicherà il
    nord.
  _ L’indicatore di energia è invece il rivestimento colorato. Il suo colore
    indicherà il vostro stato e calerà man mano che verrete colpiti.
  _ Quando subite un colpo, diventa rossa una parte della bussola,
    indicandovi la direzione di provenienza del proiettile che vi ha colpiti.

* In basso a destra ci sono una serie di numeri:
  _ Il numero più a sinistra, accanto al quale c’è il simbolo di una granata,
    indica il numero di granate che vi sono rimaste.
  _ Il numero a destra di quello precedente, accanto al quale c’è il simbolo
    di alcuni proiettili, indica il numero di colpi rimasti nel caricatore
    dell’arma selezionata.
  _ Il numero più a destra, indica il numero totali di proiettili rimasti
    (esclusi quelli nel caricatore).

* In basso al centro dello schermo appare la parte terminale delle vostre
  braccia con l’arma in mano; essendo un gioco in FPV (First Person View), il
  vostro corpo apparirà completamente solo in scene filmate. Le missioni,
  invece, le vivrete attraverso gli occhi del protagonista.



 __________________________|~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|___________________________
|__________________________|~~~~ [5.4] Vita ~~~~|___________________________|
                           |~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|


Ogni qualvolta sarete colpiti dal nemico, il vostro indicatore vitale scenderà.
Più siete lontani dal nemico, meno i suoi proiettili vi faranno male. Più siete
vicini, più subirete dei danni. La portata delle ferite cambia anche dal tipo
di arma utilizzata dai giapponesi.

Quando l’indicatore è al 100%, il suo colore è verde; mano man che scende,
assume tonalità più verso il giallo e infine diventa rosso. Quando le vostre
condizioni sono pessime, l’indicatore, oltre a essere rosso, lampeggerà e il
vostro controller vibrerà, per darvi un senso maggiore di urgenza e pericolo.

State attenti alle fiamme, che seppur limitatamente possono togliervi un po’ di
vita. Per lo stesso motivo, evitate di gettarvi da scale ripide. Se fate queste
cose che siete a corto di vita, possono costarvi care...

I ragazzi dell’Electronic Arts, però, sono buoni: in giro per le missioni
potete trovare oggetti che possono risanarvi un po’ di vita:

CIBO (zuppe, torte, ecc): ripristina il 10% della tua energia totale
BORRACCIA MEDICA: ripristina il 25% della tua energia totale
KIT MEDICO: ripristina il 50% della tua energia totale
KIT CHIRURGICO DA CAMPO: ripristina il 75% della tua energia totale

Usate questi oggetti con parsimonia: ovvero, se la vostra energia è al 90%, non
state a sprecare un kit chirurgico da campo...Piuttosto aspettate di trovare
una zuppa o una borraccia medica per risanarvi. Ricordati dov’era il kit e
quando siete quasi allo stremo, tornate a prenderlo. State molto attenti a
queste piccole cose, che possono rivelarsi strategicamente importanti per
portare a termine qualsiasi missione!



 _______________________|~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|________________________
|_______________________|~~~~ [5.5] Difficoltà ~~~~|________________________|
                        |~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|


      FACILE

- Il giocatore è un tiratore addestrato. I nemici sono reclute. -

In pratica, se non siete esperti dell’ambiente Medal of Honor e non ve la
sentite di partire in quarta, questo è il livello adatto.


      NORMALE

- Il giocatore e i nemici si attestano sullo stesso livello. -

Se siete alla ricerca di una guerra che non sia troppo facile, ma che non sia
neanche esagerata, selezionate il livello Normale.


      DIFFICILE

- Qui inizia la vera guerra! I tuoi nemici sono estremamente pericolosi. -

Qui si fa sul serio. Le mezze tacche non sono accette. Rimboccatevi le maniche
e preparatevi a un numero esagerato di nemici, scarsità di proiettili e poche
razioni sul percorso. Se siete dei temerari scellerati, questo è il posto che
fa per voi!





/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/
\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/                    \/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\
/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\    [6] Missioni    /\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/
\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/                    \/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\
/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/



NOTA: vi ricordo che per sbloccare alcune parti del gioco (passaggi nascosti,
codici, microfilm, skins, ecc) dovrete disporre del machete, della pala o della
chiave universale. Nelle missioni do quasi per scontato che abbiate tali
oggetti, ma se non li avete ignorate semplicemente quel pezzo in cui ne parla.
Inoltre, se ad un certo punto parlo di un percorso alternativo sbloccato col
machete, vi indico il percorso che si farebbe normalmente senza questo oggetto.
Per maggiori informazioni leggete il punto [7] Bonus missioni.



 _________________|~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|__________________
|_________________|~~~~ [6.1] Il giorno dell’infamia ~~~~|__________________|
                  |~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|


Obiettivi: > Sali sul ponte superiore
           > Spegni l’incendio
           > Difendi la USS California

Obiettivi bonus: > Aiuta l’ingegnere
                 > Salva membro equipaggio

Armi: > BAR (durante la missione)

Pearl Harbor, 7 dicembre 1947 - ore 09:47
Dopo aver messo gli Americani su false strade di pace, il Giappone attacca
violentemente la base marina di Pearl Harbor. Voi siete uno dei tanti marine
dentro le navi, colti alla sorpresa, con un’unica speranza:  salvare la pelle.

E’ giunto il momento di buttare giù quei dannati kamikaze! Uscite dalla stanza
con le brande e andate a destra. Aggirate i cavi elettrici passando dalle docce
alla vostra sinistra, dove incontrate un compare. Non seguitelo, prendete
l’altra via, dove incontrate un soldato colpito da un getto di vapore.
Andategli subito incontro e premete azione, sbloccando il bonus “Munizioni
illimitate” (dovete avere la pala). Ora tornate indietro e passate da dove era
andato il vostro compare. Nella stanza del barbiere, in un angolo, c’è la
scatola rossa che sblocca la skin “ingegnere navale”. Proseguite nella prossima
stanza: tirate giù la rete al centro col machete e prendete il primo microfilm.
Fate il giro della stanza, seguite il percorso e ritrovate il compare.
Seguitelo, saltate il cavo elettrico, strisciate sotto il tubo sporgente.
Aiutate un marine davanti a voi a chiudere un boccaporto premendo il tasto
azione (obiettivo bonus 1)Un’esplosione manda in fiamme il corridoi, quindi
aiutate il vostro amico a spegnere con l’estintore che vi sarà dato
automaticamente. Spente le prime fiamme, sentirete un grido di aiuto dalla
vostra sinistra. Spegnete le fiamme a sinistra e salvate un soldato, spegnete
le prossime e salvate un altro soldato (obiettivo bonus 2). Vicino a questo c’è
il secondo microfilm. Uscite da lì, continuate a fare il vostro dovere di
pompiere fino a quando un cuoco vi prenderà l’estintore. Neutralizzato anche
l’ultimo ostacolo, proseguite nella mensa, dove trovate, in fondo, il punto di
salvataggio (se è la prima volta che giocate, vi sarà chiesto di creare un
profilo). Continuate la vostra strada, salite le scale in fondo al corridoio e
una breve scena d’intermezzo vi introdurrà all’inferno. Un soldato vi da un
BAR, ma mettetelo da parte: salite nel livello superiore di fronte a voi e col
tasto azione selezionate la mitragliatrice automatica. Volendo ce n’è un’altra
al livello inferiore, ma questa va sicuramente meglio. Ora non vi resta che
sparare all’impazzata contro tutti gli aerei che vedete. I siluri potete anche
lasciarli stare, tanto prenderli o no non cambia assolutamente niente. Dopo
qualche minuto, la missione terminerà con un’esplosione che vi proietterà in
acqua.



 ______________________|~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|_______________________
|______________________|~~~~ [6.2] Pearl Harbor ~~~~|_______________________|
                       |~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|


Obiettivi: > Difendi la corazzata
           > Scorta la USS Nevada

Obiettivi Bonus: > distruggi 20 aerei
                 > distruggi 75 aerei

Armi: > nessuna (manovrerete un mitragliatore automatico per tutta la
                 missione)

Questa missione è il continuo della precedente. Siete stati proiettati in acqua
e siete riusciti a risalire in superficie. Venite caricati su una barca con
altri 3 soldati. Voi siete a capo di un mitragliatore automatico. Il vostro
compito è ora difendere le navi dagli aerei giapponesi.

In questa missione venite trasportati in giro per il porto su una barca e col
vostro mitragliatore dovete buttare giù più aerei che potete. Non c’è gran che
da dire. Per arrivare a distruggerne 75, dovete memorizzare da dove arriva ogni
aereo e distruggere qualsiasi pezzo di metallo vediate volare sopra la vostra
testa. Tutto qui.



 _______________|~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|_________________
|_______________|~~~~ [6.3] La caduta delle Filippine ~~~~|_________________|
                |~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|


Obiettivi: > Trova tuo fratello
           > Ripara il carro armato
           > Individua il camion di esplosivi perduto
           > Disattiva il comando radio
           > Invia il segnale ai demolitori
           > Consegna il camion di esplosivi

Obiettivi bonus: > Trova la fotografia del comandante Shima
                 > Trova il Buddha dorato

Armi: > M1 Garand
      > M1911
      > Thompson
      > Granate

Filippine, 1 Gennaio 1942 - ore 09:17
Vi ritrovate nelle Filippine a cercare di difendervi dai Giapponesi. Dovete
distruggere il ponte per impedire loro di avanzare. Il camion che contiene le
cariche, però, è in mano loro. Dovete riprenderlo.

Lasciate stare quei 2-3 aerei e proseguite lungo il ponte fino a raggiungere
Donny e Gunny, che vi illustreranno la situazione. Restando al riparo, cercate
quindi di eliminare i giapponesi di fronte a voi. Una volta sistemati, a
sinistra, sulla sponda del fiume, c’è una rete. Se avete bisogno di vita,
tagliatela col machete, scendete, eliminate due soldati alla vostra sinistra e
in fondo troverete una borsa da chirurgo. Tornate su e proseguite.
Il carro armato necessita di riparazioni, quindi andate nella zona a destra del
carro, infilatevi nel caseggiato sulla sinistra, eliminate un giapponese e
prendete il pezzo mancante. Tornate al carro e riparatelo premendo azione lì
vicino. Donny e Gunny salgono, voi restate giù per il fuoco di copertura. Come
sfondate il blocco, occhio a un giapponese sulla destra. Poco più avanti, sulla
sinistra, c’è una casa distrutta; salite sulle macerie, saltate sulle assi e
trovate, oltre ad alcune munizioni il primo microfilm. Scendete e continuate a
seguire il carro. Fate attenzione ai soldati con un’arma lunga tipo lancia
puntata in avanti: quelle “lance” sono esplosive! Passerete in una piazza con
fontana, un paio di strade e raggiungerete un gruppo di caseggiati centrali. In
ognuno di questi c’è almeno un giapponese. Lasciate andare avanti il carro per
fare attirare su di lui l’attenzione, quindi colpiteli.
Arriverete presto a un blocco stradale con dei massi. Dovete andare ora a
cercare e disattivare il comando radio dei giapponesi, quindi lasciate i
compagni sul carro e tornate indietro, facendo attenzioni a quei 3-4 giapponesi
tra le case. Lasciatovi le case di prima alle spalle, dovrebbe arrivare di
fronte a voi un carro armato, che distruggerà la porta di una casa. Zigzagando
per impedire al carro di spararvi, infilatevi in questa casa (difesa da un solo
soldato all’ingresso e, dietro alle scale al centro della stanza, c’è il primo
punto di salvataggio. Ora avete due scelte: andare subito nella strada passando
per un’apertura alla sinistra delle scale, o arrivarci facendo prima un
percorso al primo piano. Meglio la seconda opzione. Salite le scale e quando
vedete tre finestre, fucilate tre giapponesi sul tetto opposto dall’altra parte
della strada e uno sulla strada, quindi proseguite. Se andate avanti senza
cadere dalle assi, arriverete dietro a un soldato a capo di un mitragliatore
(se aveste preso l’altra strada ve lo sareste ritrovati di fronte). Fatelo
fuori, prendete il mitragliatore e sterminate la zona. Proseguite ora per la
strada. Troverete un soldato di fronte a voi dietro ad una ringhiera, quindi,
svoltato l’angolo, due soldato sul lato destro dietro alle casse e altri due
sul terrazzo di una casa sul lato sinistro. Raggiungerete un cancello, che
magicamente resterà chiuso. Dovete quindi prendere uno de due tunnel ai bordi
di un piccolo tratto di strada chiuso da un portone alla vostra destra. Nel
tunnel troverete delle grate e da quelle fate fuori un giapponese che
sentinella quella zona. Salite le scale in fondo e infilatevi nell’angolo dello
stadio (si, siete in uno stadio di baseball!) alle vostre spalle. Avanzate
verso gli spalti facendo attenzione ai soldato al centro dello stadio. Salite
gli spalli, entrate nella piccola costruzione in cima a questi alla vostra
destra ed eliminate il soldato all’interno. Dentro a questa casetta, troverete
la foto del comandante Shima (obiettivo bonus 1). Da qui, fate fuori un soldato
nell’altro caseggiato a destra. Se volete, potete andare dentro a questo per
fare un po’ di istruzioni col mitragliatore, altrimenti proseguite in direzione
della prima base (intendo quella del baseball) e da lì in avanti, verso un
angolo dello stadio. Occhio quando raggiungete l’angolo, perché alla vostra
sinistra saranno pronti 3 soldati ad accogliervi. Vedete quel mucchietto di
terra proprio nell’angolo? Usate la pala e sbloccate il bonus “Pallottola
d’argento”. Ora potete prendere due strade: la prima è scendere lungo il tunnel
dietro ai soldati precedentemente eliminati e venire fuori in un gruppo di case
distrutte. L’altra è andare verso il grande portone che si aprirà (occhio ai
soldati lì fuori). Consiglio la prima. Quando uscite dal tunnel ci sono un
soldato subito alla vostra sinistra e uno sempre a sinistra, più lontano, su un
terrazzo. Proseguite attraverso le macerie fino a raggiungere una grande cassa.
Con una granata fatela esplodere e trovate un buddha dorato (obiettivo bonus
2). Uscite attraverso una fessura e andate a destra per trovare un giapponese
intento a fare i suoi bisogni nell’angolino (chi si è scaricato i trailer del
gioco dovrebbe averlo visto). Giustiziatelo. Tornate lungo il percorso
principale ed eliminate i soldati presenti nella piazzetta prima di una grande
casa (sono al massimo 3). Entrate nella casa, prendete l’apertura sulla
sinistra, salite le scale e uccidete un giapponese di fronte a voi. In questa
stanza c’è la scatola rossa con la skin. Proseguite per i corridoi della casa
fino a raggiungere un terrazzo con un mitragliatore. Usatelo per ripulire la
zona (carro armato compreso). Uccisi tutti i giapponesi, tornate giù e andate
nella piazza che avete ripulito passando per il cancello che prima era chiuso.
Raggiungete Gunny di fronte alla chiesa. Eliminate i soldati dietro al camion
su cui il vostro collega sale e dietro alla chiesa (dove si trova anche il
secondo microfilm), quindi entrate nella chiesa e andate all’altezza
dell’altare per trovare un punto di salvataggio.
Salite ora sul campanile e col tasto azione suonate le campane. Scendete senza
farvi male, rifornitevi di munizioni e vita e salite sul retro del camion.
Abbassatevi. Il camion si muoverà. Lanciate una granata al gruppo di soldati
sulla sinistra. Purtroppo, il carro armato con Donny viene attaccato e per
quando voi cercherete di difenderlo, non potrete salvarlo. Come se non
bastasse, sulle vostre tracce si mette un carro armato. Fatelo fuori
lanciandogli granate sul cannone in cima. Eliminate i vari giapponesi sparsi
sparando ai tanti bidoni rossi esplosivi. Mentre proseguite, incontrerete due
borse da chirurgo. Raggiunto il ponte, sparate a quella miriade di giapponesi.
Dopo pochi secondi, la missione terminerà.



 ____________________|~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|___________________
|____________________|~~~~ [6.4] Raid a Guadalcanal ~~~~|___________________|
                     |~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|


Obiettivi: > Raggiungi l’area di sbarco
           > Raggiungi l’avamposto
           > Distruggi il deposito di munizioni
           > Conquista il campo d’aviazione

Obiettivi bonus: > Recupera i documenti segreti (5)
                 > Disattiva il generatore

Armi: > Springfield ‘03
      > M1911
      > T-11 (durante il gioco)
      > Granate

Guadalcanal, 7 Agosto 1942 - ore 00:04
Siete su un gommone, state risalendo un fiume. Gunny guida il vostro gommone.
Dovete conquistare il campo d’aviazione, in attesa dell’esercito. Sulla
spiaggia c’è già un’altra squadra. Buon lavoro, Marines!

Imbracciate il vostro Springfield e mentre risalite il fiume, eliminate quei
piccoli gruppetti di giapponesi sulle sponde. A un certo punto, vi sarà chiesto
di scendere (facoltativamente) sulla spiaggia. Ragionate. Possibile che vi
chiedano di scendere quando potete benissimo proseguire sul gommone? Ci sarà
qualcosa sotto? Certo. Quindi scendete dal gommone e inoltratevi nella foresta.
Ah, dimenticavo una cosa: è notte fonda e se volete un gioco realistico,
lasciate lo schermo com’è e ammazzatevi gli occhi per trovare i giapponesi.
Altrimenti (facciamo un po’ i furbi!), aumentate il contrasto della vostra tv
per vedere meglio. Ora, se procedete con molta (ma dico molta) calma, se
avanzate quatti quatti stando sdraiati, potrete raggiungere tranquillamente il
punto d’incontro col gommone senza farvi beccare ed eliminando facilmente tutti
i nemici. Occhio, quando raggiungete la spiaggia, alla piccola capanna
semi-interrata; dentro c’è un soldato con arma da fuoco e, nascosto in un
angolino in modo che ve ne accorgerete troppo tardi, ce n’è uno con katana.
Prendete il primo documento segreto (obiettivo bonus 1) lì dentro e salite sul
gommone. Da ora in poi i giapponesi spareranno dal più profondo della giungla e
non li vedrete, quindi risparmiate proiettili e osservate impotenti alla
perdita di uno dei vostri compagni (dopo essere stato colpito, verrà trascinato
in acqua da un coccodrillo). Sbarcati definitivamente, raggiungerete la seconda
squadra. Seguite i soldati finché non arrivate di fronte a un grande masso.
Qualcuno si insospettirà del troppo silenzio e, ma guarda un po’, imboscata!
Restate dietro al masso ed eliminate i soldati che vengono a sinistra e a
destra, quindi abbassatevi, sbucate leggermente a destra e fate fuori il tipo
nella capanna al mitragliatore. Eliminate le rimanenti resistenze e prendete il
secondo documento nella capanna (obiettivo bonus 1). Scendete quindi nel tunnel
dietro la capanna e salvate nel deviazione alla vostra destra. Ora seguite il
tunnel fino in fondo e difendete il vostro team lungo la giungla, fino a
raggiungere un piccolo fuoco e, più avanti, un camion. Ripulite la zona del
camion (occhio al soldato col mitragliatore sul retro del mezzo), quindi fate
per proseguire per il tunnel, poi giratevi subito indietro (una voce “nemici a
ore sei” vi avviserà) e fate fuori altri giapponesi. Ora mettetevi di fronte
alla parte anteriore del camion, giratevi a sinistra, andate sul bordo della
giungla e apritevi un varco col machete. Lungo il nuovo sentiero troverete un
T-11 (Uao!) e ben 200 proiettili! Ora si che si ragiona! Tornate verso il
camion e imboccate il tunnel, quindi salvate al punto di salvataggio sulla
sinistra, in una piccola diramazione. Proseguite uscendo dal tunnel e, senza
fare troppo rumore con gli altri giapponesi, eliminate quei due sulle torri,
che potrebbero darvi noie.
- Da questo punto ci sono molte strade percorribili: io vi farò andare un po’
avanti per una strada, poi indietro per un’altra e infine avanti per un’altra
ancora, perché ci sono molte cose sparse per i sentieri. -
Torniamo a noi. Salite sulle collina sulla destra, scendetela dall’altra parte
e infilatevi per il sentiero di fronte a voi. Dopo un paio di curve e di
giapponesi, arriverete nei pressi di una costruzione. Ripulite innanzitutto la
zona. Ora andate nel piano terra di quella costruzione, piazzatevi dietro al
furgoncino e con la pala sbloccate il bonus “Scudo”. Poi potete vedere dalla
parte opposta del mezzo una serie di casse. Tra queste si nasconde un piccolo
percorso. Infilatevi tra queste finché non ne vedete 2-3 disposte a scaletta.
Saltate su queste, saltate quindi su un’altra pila di casse lì vicino, saltate
sul primo piano della costruzione e prendete il primo microfilm. Scendete. Ora
potete scegliere se continuare il percorso nel sentiero (che finisce in un
tunnel) o se imboccare il tunnel sotto la costruzione (che sbuca a metà del
tunnel precedentemente nominato). Consiglio il sentiero. Fate la vostra strada
(occhio ai giapponesi) e raggiungerete un’altra costruzione. A sinistra di
questa, però, potete notare un sentiero, che vi porta indietro. Prendete
quello. Quando raggiungete il camioncino, oltre a qualche soldato nemico ci
sono (poco più avanti) due sentieri, uno alla vostra destra che vi porta avanti
e uno a sinistra che vi porta indietro alle torri. Prendete il secondo.
Troverete uno spiazzo con due caseggiati, uno a sinistra e uno a destra. Se
volete, esplorate quello a sinistra per trovare un po’ di munizioni e
giapponesi. Altrimenti, andate in quello di destra, dove troverete anche un
documento segreto (obiettivo bonus 1). Come uscite dall’ultimo caseggiato,
dovreste trovare una gru con un braccio molto alto. Salite sulla gru dal retro
e saltate sul braccio, quindi andategli in cima e prendete il secondo microfilm.
Adesso tornate indietro, passate oltre il camioncino e raggiungete la zona del
caseggiato ancora non esplorato. Oltrepassatelo per trovare due giapponesi
attorno ad un prigioniero. Liberatelo e seguitelo. Col suo machete aprirà una
nuova strada, ma si farà fucilare all’ingresso di un tunnel poco più avanti.
Prima di entrare, salvate sulla destra in un punto di salvataggio in una
piccola caverna. Prendete il tunnel ed eliminate tutti i giapponesi lungo il
percorso, uscite e raggiungete uno spiazzo aperto. Rimanete sul bordo destro
dello spiazzo per andare avanti, finché non trovate una capannina. Ripulitela,
prendete il documento segreto all’interno (obiettivo bonus 1), imbracciate il
mitragliatore e fate fuori un’abbondante dozzina di nemici. Uscite e proseguite
per il tunnel dietro di voi.
- Imboccando questo tunnel, la strada ritorna unica. -
Percorrete un lungo sentiero ostile fino a raggiungere un capannone. Dentro
questo, due soldati difendono un camioncino. Saliteci sopra, prendete il
mitragliatore e, dopo aver ucciso tutti i nemici, distruggete il generatore nel
capannone di fronte a voi per completare il secondo obiettivo bonus. Scendete e
proseguite, facendo attenzione alla guardia sulla torre alla vostra destra
prima del capannone col generatore. Troverete un’altra costruzione, popolata da
giapponesi. Inoltratevi in questa (è obbligatorio per proseguire) ed
individuate nel piano terra la scatola rossa per la skin e al piano superiore
l’ultimo documento segreto (obiettivo bonus 1 completato). Uscite prendendo una
scala nel piano superiore, eliminate quei 4 soldati all’esterno della
costruzione e correte dall’altra parte del campo, dove c’è un mitragliatore AA.
Mettetevi a capo di questo, eliminate i giapponesi, distruggete il deposito di
munizioni alla vostra destra e (siate veloci) il carro armato che arriva da
sinistra. Ripulita anche questa zona, proseguite per il sentiero ed entrate in
una piccola caverna sulla destra, dove potete salvare. Uscite e continuate a
camminare fino a raggiungere un mitragliatore. Prendetelo e resistete poco pi
di una decina di secondi da quelle decine di soldati nemici che vi attaccano.
Poi, la missione termina.




 ________________|~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|_______________
|________________|~~~~ [6.5] Distruzione di Pistol Pete ~~~~|_______________|
                 |~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|


Obiettivi: > Individua la pattuglia alleata diversa
           > Distruggi tutte le postazioni di Pistol Pete (3)
           > Libera la pattuglia alleata dispersa
           > Scorta Harrison fino alla postazione Pistol Pete
           > Incontrati con Martin Clemens
           > Scappa oltre l’ultimo ponte

Obiettivi bonus: > Distruggi la postazione Howitzer
                 > Salva Harrison

Armi: > M1 Garand
      > M1911
      > Granate
      > Thomposon (durante la missione)

Pistol Pete, 14 Ottobre 1942 - ore 14:43
Avete conquistato il campo di aviazione, ma i cannoni giapponesi nascosti nelle
caverne vi impediscono di utilizzarlo. Inoltratevi nella foresta con due
compagni, recuperate la squadra dispersa e distruggete quei dannati cannoni.

Percorrete il sentiero e, appena raggiungete uno spiazzo aperto, avanzate
restando vicini al bordo alla vostra sinistra. Presto 2-3 nemici si faranno
vedere; seccateli facilmente. Avanzate sempre lungo il bordo, stando attenti ai
nemici appostati dietro ogni angolo, specie dietro a massi e alberi. Arriverete
presto nei pressi di un mitragliatore, probabilmente incustodito. Imbracciatelo
e liberate la zona fino all’arrivo degli indigeni. Seguite quindi i nuovi
arrivati fino al tunnel (c’è un punto di salvataggio, qui), percorretelo e
uscitene, date un’occhiata col binocolo alla situazione davanti a voi e
nascondetevi tra i cespugli. Dopo non molto tempo, i vostri alleati inizieranno
a sparare ai nemici. Voi restate nascosti e date una mano cercando di non farvi
individuare. “Disinfestazione” completata, andate a liberare i membri della
pattuglia alleata legati ai pali (sfortunatamente, solo uno è ancora vivo).
Entrate nella costruzione più grande per trovare la scatola rossa che sblocca
la skin, quindi uscite e strisciate sotto alla stessa costruzione per trovare
il machete.
Tornati fuori, dovreste vedere un vostro compagno colpito da una bomba; accanto
a lui, uno steccato sarà spaccato. Oltrepassatelo e correte in avanti restando
sulla sinistra e zigzagando per evitare le bombe. Raggiungete l’angolo in alto
a sinistra, quindi giratevi a destra ed eliminate una pattuglia nemica. Ora,
sempre nello stesso angolo, usate il machete ed apriteli un sentiero libero da
nemici (se non avete il machete, andate nella direzione da cui erano arrivati i
nemici per trovare un altro sentiero che vi porterà nello stesso posto del
sentiero sbloccato, ma con la possibilità di incontrare più nemici). Quando
raggiungete un grande spiazzo, correte alla kamikaze risalendo la collina fino
a raggiungere il cannone, dove dovete ripulire completamente la zona dai nemici
per completare il primo obiettivo bonus. Se, terminato il massacro, siete
carenti di vita, lì intorno dovrebbero esserci sufficienti medicinali.
Mettetevi quindi a capo dell’Howitzer e bombardate i nemici e il carro armato
provenienti dalla vostra sinistra. Sparate quindi (sempre col cannone) al masso
nero di fronte a voi per trovare il primo microfilm.
Scendete dalla collina e individuate il sentiero; ora abbassatevi e avanzate
molto lentamente, fino a quando non trovate, sulla vostra destra, un soldato a
capo di un mitragliatore. Uccidetelo con l’M1 Garand. Se questo vi ha però
visto e si mette a sparare, nascondetevi dietro al masso di fronte e, da dietro
a questo, lanciategli le granate. In alternativa, potete rischiare un’azione
kamikaze allo scoperto, ma ve lo sconsiglio. Proseguite, oltrepassate il ponte
e imbracciate il mitragliatore alla vostra destra per far fuori un po’ di
nemici. Riprendete il sentiero, fate fuori un altro gruppetto e andate a
salvare nella piccola grotta alla vostra destra. Vedete, poco prima del punto
di salvataggio, quel mucchietto di terra? Utilizzate la pala e sbloccate il
bonus “Uomini con cappelli”. Continuate il vostro percorso fino a quando
raggiungerete un corso d’acqua, dove troverete i vostri amici intenti a
combattere. Quando li raggiungete, uno di loro vi darà un Thompson. Ricevuta
l’arma, percorrete una piccola salita in direzione della cascata, passate su un
tronco per superare il corso d’acqua, fate fuori un soldato e aiutate i vostri
alleati dall’alto. Quando proseguite, state attenti ai giapponesi nascosti
nelle buche.
Quando vedete i vostri amici sparare (sembrerebbe) a nessuno, osservate il
punto in cui sparano: lì c’è una buca con nemico nascosto! Sfruttate questo
trucco con intelligenza.
Raggiungete ora l’ingresso a un tunnel e inoltratevi con Harrison. Fate
attenzione ai molti nemici sparsi, quindi percorrete una piccola salita che vi
porta al primo cannone. Liberate la zona (con una granata è più facile), quindi
lasciate Harrison piazzare l’esplosivo. Intanto voi salvate nel piccolo
corridoio dalla parte opposta del cannone. Mettetevi ora dietro alle casse, col
tasto Azione fate esplodere le cariche e state pronti ad accogliere due nemici
provenienti dalla porta appena aperta. Proseguite fino a raggiungere una grande
caverna. Liberatela dai 4-5 giapponesi presenti e uscite all’aria aperta.
Troverete un bel burrone e, dall’atra parte, sulle scale, 3 soldati.
Eliminateli. Percorrete il ponte sul burrone, salite le scale e abbassatevi.
Senza fare rumore, avanzate nello spiazzo ed eliminate il soldato a capo di un
mitragliatore dentro alla grotta. Appena tolto di mezzo, correte di fronte a
questo (l’ingresso è per il momento ostruito) ed eliminate chiunque tenti di
raggiungerlo. Quando non arriva più nessuno, levatevi dai pressi del
mitragliatore e lasciate che Harrison tiri una granata aprendo l’ingresso alla
grotta. Inoltratevi all’interno di questa e liberate la zona intorno al
cannone. Il vostro compagno verrà quindi a distruggerlo. Mentre piazza le
cariche, prendete il secondo microfilm nascosto dietro alle casse vicino al
cannone. Eliminate quindi i due nemici che compaiono davanti alla porta appena
aperta e proseguite. Il tratto che andrete ad affrontare adesso è abbastanza
insidioso. State attenti ai molti nemici nascosti dietro alle casse. Dopo un
po’ che vi fate strada all’interno della montagna, dopo una salita o una scala
(a seconda di dove siete passati), raggiungerete i terzo e ultimo cannone.
Ripulite la zona, aspettate che Harrison lo faccia esplodere, quindi uscite
dalla grotta.
Non vi resta che correre verso il ponte insieme al vostro compagno. Lasciate
stare i nemici che vengono fuori dalla grotta di fronte a voi, tanto ne
verranno fuori sempre dei nuovi, percorrete il ponte e, a circa metà, aspettate
che Harrison piazzi una carica su questo. Attenti: il vostro alleato verrà
ferito. Se ci tenete alla vostra pelle, potete anche scappare, ma se siete dei
veri compagni di squadra, aiutatelo premendo il tasto Azione vicino a lui,
permettendogli di mettersi in salvo (obiettivo bonus 2 completato).
Oltrepassato il ponte, nascondetevi dietro alle casse e attendete l’esplosione
del ponte.




 _____________________|~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|____________________
|_____________________|~~~~ [6.6] Via da Singapore ~~~~|____________________|
                      |~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|


Obiettivi: > Appuntamento con Tanaka
           > Tendi un’imboscata all’auto di Kandler
           > Ruba l’uniforme di Kandler
           > Raggiungi l’hotel
           > Infiltrati nella riunione dell’Asse
           > Prendi la bobina
           > Scappa dall’albergo

Obiettivi bonus: > Libera prigionieri (3)
                 > Trova prove aggiuntive (3)

Armi: > Welrod (nella prima parte della missione)
      > M1911 (nella prima parte della missione)
      > Sten MK II (nella seconda parte della missione)

Singapore, 12 Marzo 1943 - ore 20:32
Il Colonnello Floyd vi ha ordinato un compito alquanto difficile: col supporto
del Maggiore Bromley e del soldato di prima classe Tanaka dovrete infiltrarvi
in una riunione dell’Asse che si terrà in un hotel a Singapore. Diamoci da
fare...

Innanzitutto sappiate che la Welrod è una cosiddetta One-shoot-kill, ovvero
un’arma che uccide al primo colpo. Inoltre, è molto silenziosa. L’unico difetto
è che ha il colpo singolo e ci mette un po’ a ricaricare.
Prendete la pistola appena descritta e fate fuori tutti i soldati presenti nel
porto. Non abbiate fretta, cercate di agire silenziosamente e senza far
scattare alcun allarme. Quando avrete ucciso tutti e finirete sulla strada,
vedrete arrivare Tanaka. Salite sul risciò premendo il tasto Azione. Il vostro
compare vi spiegherà la situazione, quando un’auto tedesca (la stessa che
incontrerete più avanti) distruggerà il vostro mezzo di trasporto. Ora restate
dove siete. Lasciate che Tanaka racconti due balle ai soldati e che questi se
ne vadano, quindi proseguite lungo la strada principale (infischiatevene di
girare per quelle secondarie che sono inutili) e uccidete due giapponesi
davanti ad un cancello.
Vedete quel piccolo bar vicino al blocco stradale; andategli incontro, uccidete
il soldato che viene fuori dalla porta e salvate. Intanto, Tanaka vi lascerà;
lo incontrerete ancora più avanti. Voi proseguite facendovi strada tra i
giapponesi (ce n’è uno anche su un tetto) fino a quando non raggiungete una
zona con molte vie secondarie. Prendete la prima sulla sinistra e arrivate in
fondo, quindi entrate in un palazzo passando per la porta sulla sinistra.
Vedete quella grata di fronte alle scale? Usate la pala col tasto Azione e
sbloccate il bonus “Testa d’Achille”. Salite ora le scale, fate fuori quei due
soldati che cercano di ostacolarvi, oltrepassate il ponticello e ascoltate: c’è
un interrogatorio in corso. Fate irruzione nel piccolo caseggiato sulla
sinistra e liberate il prigioniero (obiettivo bonus 1). Scendete ora da quel
palazzo da dove siete venuti e tornate al primo incrocio che avete incontrato
(quello da cui vi ho detto di prendere la prima a sinistra). Da lì, riprendete
a seguire la strada principale e, tra la prima e la seconda a destra, notate
una porta. Entrate e seguite il corridoio fino ad una grande stanza, custodita
da 3 giapponesi. Eliminateli e prendete, tra le macerie, il primo microfilm.
Tornate indietro nella strada principale e proseguite andando sempre avanti
stando però attenti ai soldati nascosti nella viuzze laterali. Dopo poco, in un
tratto di strada piuttosto lungo, dovreste incontrare un uomo che vi fa cenno
di entrare in un palazzo. Seguitelo e salvate nella stanzina sulla sinistra.
L’uomo si presenterà: è il Maggiore Bromley.
Proseguite col vostro nuovo alleato fino a raggiungere una grande stanza, quasi
distrutta. Eliminate i soldati presenti e prendete il secondo microfilm sotto
alle scale da cui siete venuti. Continuate il vostro percorso. Ritornati sulla
strada, Bromley vi darà dei chiodi. Lanciateli in mezzo alla strada col tasto
Azione e osservate l’auto tedesca di Kandler (quella che vi aveva investito)
andare a schiantarsi. Prendete l’uniforme dell’ufficiale e salite sul tetto
(prima salvate sulle scale). Ora Bromley vi lascia, ma lo incontrerete ancora.
Fate la vostra strada sopra ai palazzi, stando attenti a quei 2-3-4 soldati che
presiedono ogni tetto, fino a quando non troverete un altro prigioniero vicino
a due giapponesi. Liberatelo (obiettivo bonus 1). Continuate a saltare per
altri due tetti, scendete le scale, fate fuori due ufficiali giapponesi e
liberate quindi l’ultimo prigioniero (obiettivo bonus 1 completato). Andate
avanti ancora per poco per incontrare Tanaka, che vi porterà all’hotel.
Raggiunto l’hotel (attenzione, siete sprovvisti di armi, ora), entrate,a
assistete alla cerimonia di saluto, salite le scale prendete il corridoi a
sinistra ed entrate nella stanza dove avviene la riunione.
Come potrete vedere, Kandler si farà vivo (sfortunatamente, infatti, era
sopravvissuto all’incidente) facendovi scoprire, ma Bromley farà irruzione
salvandovi la pelle. Prendete il suo Sten MK II, prendete la bobina sul tavolo
e preparatevi alla fuga. Per uscire dall’hotel dovete andare al piano di sotto,
andare nella stanza da ballo (che quando eravate arrivati era chiusa) e
prendere la prima porta a destra. Intanto, dovrete avere a che fare con una
dozzina di giapponesi (più qualche ufficiale tedesco). Oltrepassata quella
porta, arriverete in una cucina, dove ci sono due soldati e un cuoco
lancia-coltelli. Fateli fuori, prendete i documenti che ci sono sul tavolo
(sono prove aggiuntive - obiettivo bonus 2) e salvate nel prossima stanza.
Salite le scale e aiutate Bromley a levarsi di torno i giapponesi. Prendete le
prove aggiuntive sul tavolo (obiettivo bonus 2). Proseguite lungo il corridoio
e occhio alle terze porte (la terza a destra e la terza a sinistra): sono
aperte e pullulano di soldati. Consiglio di restare nel corridoio, correre
lateralmente guardando una delle due porte e sparare rapidamente a quelli che
trovate, quindi ripetere l’azione anche dall’altra parte fino a quando non sono
libere entrambe le stanze. Aprite la scatola rossa che contiene la skin nella
stanza a sinistra, prendete le prove aggiuntive sul tavolo nella stanza a
destra (obiettivo bonus 2 completato), andate su terrazzo e intanto che
aspettate che arrivi Tanaka con un bus, difendetevi da un gruppetto di
giapponesi sulla destra.




 ______________|~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|_____________
|______________|~~~~ [6.7] In cerca dell’oro di Yamashita ~~~~|_____________|
               |~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|


Obiettivi: > Individua il punto dove si è schiantata la Tigre Volante
           > Trova Tanaka
           > Scopri l’oro di Yamashita
           > Esci dal tempio prima che il quarto cannone sploda
           > Libera il pilota

Obiettivi bonus: > Distruggi l’equipaggiamento radio giapponese
                 > Distruggi le riserve di sake degli ufficiali (5)

Armi: > Sten Mk II
      > Fucile a pompa
      > Springfield ‘03
      > Granate
      > Bazooka M9A1 (durante la missione)

Birmania, 26 Aprile 1944 - ore 17:22
Il vostro compagno Raj ha individuato un movimento sospetto in un tempio a
nord. Partite in direzione del tempio ma, oltre a scovare l’oro di Yamashita
(probabilmente nascosto nel tempio), dovrete anche soccorrere Raj, precipitato
non molto lontano da voi.

Avanzate lungo il sentiero accompagnati da vostri due soldati e incontrate un
soldato, quindi un altro nel piccolo sentiero di fronte a voi. Proseguite per
la strada principale e ci sono due soldati, di cui uno pericoloso con un
mitragliatore. Andate ancora avanti e potete vedere, di fronte a voi, 3-4
nemici intenti a spararvi. Se avete il machete, apertevi una strada sulla
vostra sinistra e aggirate la situazione, stando comunque attenti ai tre
soldati che incontrate nel percorso alternativo. Giungerete quindi praticamente
dietro al gruppo di prima e potete liberarvene facilmente. Proseguite e dopo un
paio di curve giungerete ad un tratto che si biforca: un sentiero va dritto
normale e l’altro in salita. Prendete ovviamente quello in salita. Giunti quasi
in fondo, state attenti al nemico nascosto tra le foglie a sinistra. Ora
abbassatevi e raggiungete piano piano il bordo del sentiero. Vedete quel
mitragliatore fisso laggiù in fondo? Se il nemico al comando di questo (o uno
di quelli che arriva dopo) vi becca, potete tornare indietro, scendere e
riprendere il sentiero dritto, altrimenti vi rifà la pelle. Se non vi ha visto,
eliminatelo, ed eliminate anche quelli che raggiungeranno il mitragliatore in
seguito. Quando avete ripulito il tutto, prendete il sentiero di prima. Quando
arriverete circa allo spiazzo, un soldato vi attaccherà da destra e due
scenderanno dalla collina di fronte; potete scegliere tra:
1. correte in avanti, cercate di eliminare in fretta quello che vi viene
incontro e impedite, quasi alla kamikaze, che uno dei due nemici che scendono
prenda il controllo del mitragliatore;
2. eliminate il soldato che vi viene incontro, riparatevi dietro al masso di
fronte ed eliminate il tipo al mitragliatore con le granate, restando riparati.
Consiglio la prima opzione, ma solo se avete una buona salute. Quando non c’è
più nessuno, risalite la collina e salvate nel punto di salvataggio tra le
rovine.
Proseguite. Prima di raggiungere il piccolo sentiero tra gli alberi e le rocce,
però, abbassatevi e avanzate cautamente. Davanti a voi, in fondo, c’è un
mitragliatore. Eliminate il nemico che lo presiede. Avanzate strisciando,
restando sul bordo destro dello spiazzo. Guardate in fondo al percorso, in
alto, tra le rovine. Ecco un altro mitragliatore. Eliminate anche lì i soldati
nemici (ne dovrebbero passare tre). Avanzate ancora lungo il bordo. Dopo non
molto dovrebbero scoprirvi. Non raggiungete il mitragliatore sulla vostra
destra, perché sareste un bersaglio alquanto vulnerabile. Restate lì ed
eliminate tutti i nemici. Riguardate poi tra le rovine in fondo per eliminare
ancora un soldato. Quando la situazione è calma, avanzate in direzione del
mitragliatore che c’è poco più avanti sulla sinistra. Se è occupato, liberatelo
velocemente. Da quella posizione, anche senza mitragliatore, eliminate i
giapponesi che scendono dalla collina. Avanzate. Un soldato verrà a tendervi
una trappola: si farà vedere di sfuggita per attirarvi e poi si metterà a capo
di un mitragliatore. In quell’attimo che si fa vedere (lo farà più volte questo
giochetto), fatelo fuori. Prendete ora quel mitragliatore di cui abbiamo appena
parlato e fate un po’ di strage. Andate ora tra le rovine ed eliminate il
soldato davanti al mitragliatore. Vedete quella radio, sempre lì tra le rovine?
Distruggetela (obiettivo bonus 1). Tra i massi lì in zona dovrebbe anche
esserci il primo microfilm. Riprendete il percorso e salvate poco più avanti,
sulla sinistra.
Proseguite per trovare l’aereo schiantato e Tanaka poco più avanti. Aspettate a
procedere. Andate alla destra dell’aereo, individuate un piccolo sentiero e in
fondo a questo, con la pala, sbloccate il bonus “Soldati invisibili”. Tornate
da Tanaka e andate avanti lungo il sentiero, stando attenti a soldati sparsi
qua e là. Arriverete in uno spiazzo. Abbassatevi e avanzate restando sul bordo
destro dello spiazzo. Di fronte a voi, oltre il cancello, ci sono delle grandi
scale. A fianco delle scale, da ambo i lati, ci sono due torrette con due
giapponesi ben mimetizzati. Eliminateli col vostro Springfield. Preparatevi ora
ad una bella (per così dire) battaglia. Dalle scale verranno fuori molti
soldati. Cercate di eliminarli tutti quando sono ancora sulle scale. Intanto,
però, non restate impalati. Correte verso le scale e cercate di arrivare QUASI
in cima velocemente, così da interrompere il flusso di giapponesi. Ho detto
“quasi” perché oltre le scale c’è un mitragliatore Mettete fuori uso i soldati
nei paraggi con le granate. Oltre salite e oltrepassate il mitragliatore. Siete
dentro al tempio. Arrivate in fondo al corridoio e svoltate a sinistra.
Distruggete le casse per trovare il bazooka. Oltre la ringhiera ci sono due
soldati (sono sulle impalcature). Se volete, eliminateli. Ora proseguite e fate
fuori tutti i soldati fino ad arrivare ad una stanza. Ripulitela. Vedete quel
bidone bianco in fondo a destra? E’ una delle riserve di sake degli ufficiali
(in tutto sono 5). Distruggetela (obiettivo bonus 2). Proseguite attraverso la
prossima stanza e i prossimo corridoio facendovi largo tra i soldati.
Raggiungerete un’altra stanza, con un Buddha all’interno. Quando avete fatto
piazza pulita distruggete il bidone di sake (obiettivo bonus 2) e avvicinatevi
al Buddha per raccogliere un fiore di Lotus. Vi servirà. Intanto andate a
salvare in fondo al corridoio sulla destra prima del portone.
Proseguite. Dopo un paio di corridoi arriverete ad un cortile interno. Aprite
il portone ma restate dentro. Aspettate che 3-4 soldati vengano ad attaccarvi,
quindi uscite mettetevi nell’angolo a destra. Avanzate restando sulla destra.
Dovreste vedere, poco più avanti, due giapponesi seduti. Se vi avvicinate, si
alzeranno con un’acrobazia e vi attaccheranno con la spada. Eliminateli da
lontano. Ritornate per i corridoi passando da una stanza piena di panche. Lungo
il corridoio, sulla  sinistra, c’è un portone. Apritelo per trovare un bidone
di sake (obiettivo bonus 2) e il secondo microfilm. Continuate i vostro
percorso e raggiungete una nuova stanza. Fate fuori tutti i presenti e
distruggete il solito bidone di sake (obiettivo bonus 2). Arriverete quindi ad
una biforcazione. Andate  destra, fate fuori i due cuochi presenti nel
magazzino e distruggete l’ultimo bidone di sake (obiettivo bonus 2 completato).
Prendete ora l’altra strada della biforcazione. Un cannone esploderà, il
pavimento crollerà e vi ritroverete tra i macchinari per fondere l’oro di
Yamashita. Prendete ora le scale e portatevi dall’atra parte della stanza, dove
ci sono due soldati (uno vi verrà incontro con una pala). Quando scenderete le
scale troverete una bella discesa da cui verranno fuori molti giapponesi. E’
ora d provare il nostro bazooka! Quando non viene più nessuno scendete,
oltrepassate il cancello aperto, svoltate a destra, fate fuori un soldato e
aspettate che ne arrivino altri due per eliminarli. Ripulite ora la stanza
sulla sinistra, anche se priva di alcunché. Prendete poi il corridoio poco più
avanti a destra, fate fuori due ufficiali e liberate Raj. Tornate nel corridoio
principale e aprite la successiva porta a destra con la chiave universale e al
suo interno troverete la skin. Arrivate in fondo al corridoio e trovate un
Buddha sdraiato. Mettete il fiore d Lotus sul piattino di fronte a voi e
“raggiungerete l’illuminazione”! Inoltre si aprirà una porta sulla destra che
vi porterà alla pala. Tornate dal Buddha e salvate.
Iniziate la strada del ritorno. Quando raggiungete il cancello, ci saranno due
soldati ad accogliervi, quindi altri due nella stanza coi macchinari. Passate
per il portone di fronte a voi (prima era chiuso), fate fuori i soldati che ci
sono lungo i corridoi e raggiungete una grande stanza con un grande Buddha con
delle impalcature (quello che avete visto appena arrivati al tempio,
ricordate?). Ora, già che la statua non è molto stabile (ci sono le
impalcature), poi ci mettiamo anche i cannoni che esplodono ed ecco che la
testa del Buddha cade rovinosamente per terra! Ciò non ferma comunque i vostri
nemici...Eliminateli tutti riparandovi tra le casse, quindi proseguite per
altri due corridoi disseminati di giapponesi e raggiungete la stanza finale che
ospita due bei mitragliatori. Prendetene uno e fate esplodere tutto quello che
vedete di fronte. Non vi resta che attendere l’arrivo degli aerei alleati.




 _________________|~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|________________
|_________________|~~~~ [6.8] Un ponte sul fiume Kwai ~~~~|________________|
                  |~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|


Obiettivi: > Appuntamento con i Chindit
           > Trova Bromley
           > Sabota il ponte sul fiume Kwai
           > Prendi il controllo della gru
           > Apri i condotti di carburante (3)
           > Allontanati dal ponte

Obiettivi bonus: > Elimina 10 nemici al posto di blocco
                 > Fai saltare le chiatte presso il molo

Armi: > Fucile a pompa
      > Springfield ‘03
      > Granate
      > LMG T-11 (durante la missione)

Thailandia, 16 Luglio 1944 - ore 13:25
L’oro di Shima viaggia attraverso i treni. Quale modo migliore di interrompere
il flusso se non quello di far saltare un treno ferroviario? Idea grandiosa!
Peccato che uno scossone dell’idrovolante vi faccia cadere rendendo più
difficile la missione. Per fortuna avete il paracadute...

Piccola nota: state particolarmente attenti ai soldati che saltano fuori dalle
buche, a quelli tra gli alberi e ai cecchini sulle rocce. Sono una vera spina
nel fianco.

Ricordate: se iniziate una missione in una punto, non vuol dire che dietro a
questo non ci sia niente. Giratevi dietro, usate il machete e apritevi una
nuova strada nella giungla. Fate fuori due soldati, quindi altri due che fuori
dalle buche e raggiungete il bordo sul fiume. Vedete quella liana che pende?
Premete il tasto Azione e con un volo alla Tarzan raggiungete una grotta dalla
parte opposta del fiume. Fate fuori i 3 soldati all’interno della grotta e
prendete il T-11 e il primo microfilm. Uscite dalla grotta stando attenti al
giapponese subito fuori alla vostra destra ed eliminate i soldati in fondo alla
strada. - Se non avete il machete, dovete solo proseguire in avanti (stando
attenti alle solite buche), sorpassare il ponte (occhio alla chiatta in basso a
destra) e proseguire in avanti. Ora siete nello stesso punto di chi ha usato il
machete. - Arriverete ad una biforcazione; a sinistra c’è una famigliola di
elefanti, a destra proseguite. Altro bivio. Se andate dritto rischiate di
incappare in cecchini e in soldati che lanciano granate. A destra li evitate.
Se non siete pazzi andate a destra, state attenti a due soldati-buca, fatene
fuori un altro paio, quindi prendete il mitragliatore incredibilmente
incustodito ed eliminate un po’ di gente. Proseguite ed arriverete ad uno
spiazzo. Fate fuori i presenti, fate fuori il giapponese a fianco alla botte
d’acqua e individuate, sul bordo dello spiazzo, un masso nero. Pensate: di
sopra un masso, di sotto un camioncino e un nemico. Premete Azione vicino al
masso e quello che state pensando si avvererà. Un bella esplosione e via!
Scendete dallo spiazzo e proseguite. Prendete il primo sentiero a destra: c’è
il T-11, se non l’avete ancora preso (ce n’è un altro anche prima, lungo la
strada che vi ho sconsigliato). Riprendete la ferrovia e arriverete in una
curva molto grande. D’un tratto, una musica diversa vi anticipa un pericolo. Di
fronte a voi sta arrivando un corsa un camion con giapponesi che sparano.
Guaio! La vostra prima reazione è: correre indietro e sparare all’impazzata.
Non fatelo! I soldati non sparano a voi, ma ai vostri amici poco più avanti.
L’unica accortezza è quella di correre indietro, perché quando i vostri alleati
faranno esplodere il mezzo potreste restare coinvolti. Passata la paura,
raggiungete i Chindit e proseguite. Arriverete ad una biforcazione. Se avete la
chiave universale, andate a sinistra. Arriverete in uno spiazzo pullulante di
giapponesi con una casa sulla sinistra. In quella casa c’è la scatola rossa con
la skin. Se non avete la chiave, andate dritto. Sulla destra c’è una grotta con
nemici e munizioni. Potete anche tralasciare. State molto attenti ai soldati in
cima alle rocce, sono pericolosi. Dopo due curve arriverete in una zona con
massi a destra e a sinistra. Dietro ogni masso ci sono 2-3 soldati, ma anche un
bidone esplosivo. Lanciate una granata dietro ognuno di questi per eliminarne
qualcuno e portare allo scoperto i sopravvissuti. Fermatevi al secondo masso
sulla destra. Da quella postazione potete vedere, in fondo, sulla sinistra, una
torretta con un soldato. Fatelo fuori. Arriveranno in tutto 4 rinforzi. Fateli
fuori tutti. Spostatevi a sinistra e fate la stessa cosa (sperate che
l’attenzione caduta sul nemico nella torretta di destra si caduta sui vostri
amici o eliminarlo diventerà difficile. Alla fine, dovreste avere eliminato in
tutto 10 soldati nella zona delle torrette; obiettivo bonus 1 completato.
Lasciate i vostri compari e prendete il sentiero a sinistra. Arriverete ad un
bivio (c’è un soldato-buca, occhio). Andate a sinistra per salvare.
Prendete ora il sentiero di destra dal bivio di prima, eliminate un
soldato-buca e uno sull’albero, quindi raggiungete il ponte. Giratevi a
sinistra e fate esplodere le due chiatte sull’acqua colpendo i bidoni rossi
esplosivi (obiettivo bonus 2 completato). Proseguite e fermatevi prima della
curva a destra. Lanciate una granata, poi, appena esplosa, correte verso la
curva ed eliminante (se sono ancora vivi) i due soldati vicino al
mitragliatore. Impossessatevi quindi di questo e sparate ai giapponesi che
arrivano. Fate il giro delle casse e salite sull’elefante. Approfittate del
mitragliatore posto sopra l’animale (che vi condurrà attraverso alcuni
sentieri) e sparate senza temere contro qualunque cosa si muova. State attenti
a non subire troppi danni. Dopo non molto raggiungerete Bromley. Prendete la
strada a destra e fate fuori due soldati che si sarebbero rivelati scomodi più
avanti. Ritornate quindi da Bromley e salvate in un piccolo sentiero sulla
sinistra.
Arriverete dunque in uno spiazzo. Fate fuori i due soldati sulle torrette e
quello in fondo, in alto, oltre una recinzione, vicino alla gru. Correte quindi
verso questa gru (il sentiero si trova di fronte a voi, oltre le torrette).
Andate vicino alla gru, premete Azione e godetevi lo spettacolo. La vostra
identità virtuale farà cadere delle travi sulla ferrovia, mettendo il treno di
Shima in un bel casino! Occhio, però, perché per poco non ci rimettete la pelle
per quel dannato carrello sparato via dall’esplosione! Riprendetevi dallo
spavento e scendete verso il luogo dell’incidente. Dovete ora aprire le valvole
dei vagoni di carburante. Inoltratevi quindi tra i vagoni (occhio ad un gruppo
di circa 8 giapponesi che viene fuori da un portellone), stando molto attenti
ai nemici sparsi in ogni angolo. Occhio in particolare a quelli sopra i vagoni
e a quelli dietro gli angoli, quando svoltate da un vagone all’altro. Le
valvole si trovano in particolari contenitori neri, che si differenziano dagli
altri vagoni. Le valvole sono rosse, dovrebbero vedersi facilmente. Quando le
avete aperte tutte e tre eliminate quello stupido soldato che dice che non lo
avrete mai vivo, entrate nel vagone e incontrate Bromley, il quale vi spiegherà
brevemente la situazione. Proseguite, lasciate il vostro compare tirare una
granata verso un paio di nemici, quindi tornate indietro. Siete apparentemente
in trappola. Bromley vi guiderà per la strada del ritorno. State attenti: lungo
il ritorno salirete sopra un vagone passando per una salita. Ora, non seguite
il vostro amico che si butta giù verso la ferrovia e sale in un altro vagone,
ma restate dove siete. Giratevi a sinistra e percorrete fino in fondo il tetto
del vagone per trovare il secondo microfilm. Adesso potete raggiungere Bromley
e buttarvi acrobaticamente nel fiume Kwai.



 ________________|~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|________________
|________________|~~~~ [6.9] Sabotaggio alla portaerei ~~~~|________________|
                 |~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|


Obiettivi: > Apri i condotti (8)
           > Distruggi gli indicatori di carburante (4)
           > Rompi le valvole di carburante (4)
           > Individua l’oro
           > Affonda la portaerei

Obiettivi bonus: > Invia false trasmissioni radio
                 > Trova gli ordini imperiali

Armi: > Sten Mk II
      > LMG T-99 (durante la missione)

Mare della Cina meridionale, 17 Luglio 1944 - ore 06:12
E’ passata poco più di mezza giornata da quando avete finito la missione
precedente, è l’alba del 17 luglio e siete impegnati in una nuova missione.
Grazie all’aiuto di Tanaka vi intrufolerete dentro alla portaerei di Shima e
cercherete di sabotarla. E’ la vostra ultima missione. Completatela con onore.

Ascoltate il piano che Bromley ha per distruggere la portaerei e avviatevi
verso le scale. Entrate nella stanza sulla sinistra, fate fuori un giapponese e
aprite il primo condotto (ogni condotto è situato in alto e ha un piccola porta
di colore rosso). Uscite e incontrate poco più avanti 4 nemici da eliminare.
Proseguite lungo i corridoi, stando attenti ai soldati vestiti con una divisa
blu o con un giubbotto marrone perché dispongono di un potente mitragliatore.
Lungo il percorso, in un angolo troverete un altro condotto. Poco più avanti,
sulla destra, c’è una stanza con delle brande. Se volete rischiare di prendere
l’LMG T-99 tra 3-4 soldati, fate pure, tanto ci sono anche un paio di medikit.
Se vi accontentate dello Sten e tenete molto alla vostra pelle, lasciate
indietro questa stanza. Proseguite e troverete sulla destra una porta chiusa.
Apritela per trovare un cuoco lancia-coltelli e un paio di munizioni.
Dall’altra parte del corridoio rispetto alla porta c’è un corridoio che porta a
due stanze. A sinistra tre soldati bene armati e un condotto, a destra due
soldati di cui uno solo con spada. Completato il vostro lavoro riprendete il
corridoio principale e proseguite. Troverete, in un corridoio diverso per
aspetto rispetto agli altri, una porta sulla sinistra. Apritela, ma restate
fuori e con piccoli attacchi di sfuggita cercate di eliminare quei 4-5 soldati
all’interno. Una volta ripulita l’area entrate, prendete in fondo alla stanza
il primo microfilm e sfondate l’armadietto di colore nero con la pala per
sbloccare il bonus “Immortalità”. Quando uscite, occhio ai due soldati sulla
destra. Proseguite, entrate in un’altra stanza, fate fuori altri due soldati e
aprite il quarto condotto. Procedete e trovate in una stanzina sulla sinistra
il primo punto di salvataggio.
Poco più avanti ci sono le scale, che vi portano da due soldati. Eliminateli,
eliminate quello oltre le scale successive e portatevi all’ingresso della sala
macchine. E’ una parte particolarmente affollata. Un soldato sul corrimano di
fronte a voi e uno in fondo a destra (dietro cui ce ne sono altri due).
Eliminate il primo e il secondo anche restando sulla soglia dell’ingresso alla
sala, gli altri dal corrimano di fronte. Da quella posizione potete anche fare
fuori i soldati dentro ognuna delle quattro stanze vetrate. Andate ora in
direzione delle prime due. Occhio ai due soldati che vengono fuori
all’improvviso quando vi state dirigendo verso le prime due stanze.
Eliminateli, fate fuori anche quello all’ingresso della sala di sinistra e, in
ognuna delle due sale, aprite il condotto e distruggete l’indicatore di
carburante (è una specie di contatore alto circa come la vita di una persona e
si trova quasi sotto il condotto). Dirigetevi verso le altre due, dove
incontrerete esattamente gli stesi soldati e in cui dovrete eseguire le stesse
cose. Riportatevi ora nella parte centrale della sala macchine, dove ci sono le
valvole del carburante. Rompetele premendo il tasto Azione. Arriverà quindi
Bromley che piazzerà una carica al centro della stanza. Ora scappate
dirigendovi verso la parte opposta da cui siete venuti. Incontrerete tre
soldati armati di mitragliatore. Se arriverete all’uscita prima di Bromley,
potrete sorprenderli prima che questi entrino. Se arrivate dopo, i nemici
saranno già schierati rendendo la loro eliminazione più difficile. Dopo averli
tolti di mezzo, entrerete in una stanza piena di lingotti d’oro. Avete trovato
l’oro! Mitico! Peccato che un gas soporifero verde esca da tutte le parti e che
una decina di giapponesi con maschera anti-gas vi attaccherà...Mettetevi in un
angolino e cercate di resistere fino a quando non vi addormenterete.
Vi risvegliate in una nuova stanza, imprigionati. Davanti a voi Shima in
persona. A sinistra un giapponese molesta Bromley. A sinistra Tanaka, ancora
infiltrato come ufficiale. Appena Shima distoglie l’attenzione da voi, Tanaka
vi libera, ma viene preso da Shima che gli punta la spada alle gola. Anche
Bromley si libera e tiene in ostaggio il soldato giapponese. Con grande
dispiacere, vedrete il comandante uccidere il vostro amico e voi, anche con
tutta la rabbia che avete, non riuscirete a vendicarvi, perché riuscirà a
fuggire prima che voi vi liberiate definitivamente.
Prendete il T-99 che vi lancia Bromley e raccogliete lo Sten sul tavolo.
Eliminate i due soldati che arrivano e andate a salvare nel punto di
salvataggio nella stanza in cui si dirige il vostro alleato. Salite quindi al
piano superiore, passando da dove erano arrivati i due soldati di prima. E’
pieno di soldati, cercate di eliminarli tutti da lontano e senza farvi beccare.
Se siete dei maniaci distruttori potete inoltre dedicarvi anche alla
distruzione dagli aerei, ma ciò non comporterà alcunché se non la diminuzione
della vostra percentuale di accuratezza, quindi lasciate perderà gli Zero.
Proseguite per il corrimano all’esterno della nave. Eliminate tutti i soldati
che incontrate fino al prossimo hangar. Come prima, anche qua cercate di
restare in un angolo e di far fuori tutti da lontano. Dirigetevi quindi verso
la zona centrale dell’hangar, dove si trova una piccola torre. Salite su
questa, eliminate i due soldati, aprite un portellone con una leva e prendete i
documenti sul tavolo (sono ordini imperiali - obiettivo bonus 2). Scendete,
uccidete i nuovi arrivati e dirigetevi verso la zona appena aperta. Guardate un
po’ chi c’è in compagnia di Shima: Donnie! Donnie, il vostro fratellino, è
ancora vivo! Dalla missione delle Filippine in cui l’avevate lasciato!
Purtroppo, però, non potete salvarlo dalle grinfie dei giapponesi: Shima vi
sfuggirà un’altra volta e per quanto gli spariate contro non potrete fargli
niente. Piuttosto, risparmiate i proiettili per salvare la vostra pelle e
portare il vostro culo fuori da questa nave. Salite le scale e portatevi in un
altro corrimano esterno. Percorretelo fino in fondo, stando attenti ai soldati
dotati di mitragliatore e a quelli nascosti dietro casse e oggetti. Alla fine
del corrimano troverete una scala. Salite e fate fuori tutti, sia nel corridoio
che nelle stanze poco più avanti. Salite le prossime scale. State attenti: come
entrerete nella stanza di fronte, alla vostra destra ci saranno tre giapponesi
col mitragliatore che vi tartasseranno. L’unico modo per sopravvivere, dato che
siete sprovvisti di granate, è quello di fare rapidi attacchi di sorpresa con
altrettanto rapida ritirata. SParate anche alla cieca, perché se vi fermate a
mirare siete spacciati. Fatti fuori tutti, prendete dalla stanza gli ordini
imperiali (obiettivo bonus 2) e sbloccate la skin dalla scatola rossa. Salvate
ora nella stanzina a sinistra subito dopo quella in cui siete.
Arrivate quindi in fondo al corridoio per trovare un altro paio di soldati.
Salite le scale ed eliminate i soldati di fronte a voi. Entrate nella stanza a
sinistra per inviare false trasmissioni radio (obiettivo bonus 1 completato).
Proseguite e fate fuori tutti i giapponesi presenti, raccogliete quindi gli
ultimi ordini imperiali (obiettivo bonus 2 completato) e uscite, per poi
rientrare in un’altra stanza salendo delle scale. Fate fuori i due ufficiali
giapponesi che commentano la situazione con un “I danni sono troppo estesi”.
Proseguite, fate fuori l’ultimo paio di soldati, scendete le scale in fondo e
salite sull’aereo.
Tutto quello che vi resta da fare è scaricare la vostra ira sui giapponesi
rifilando loro infinte scariche di mitragliatore dalla postazione posteriore
del vostro aereo.

Si conclude così la vostra avventura, con il piano di Shima mandato
letteralmente in fumo, ma con un grande amico perso sulla portaerei e con un
fratello ancora da ritrovare. Non ti preoccupare, Donnie, torneremo a prenderti!





/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/
\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/                          \/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\
/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\    [7] Bonus missioni    /\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/
\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/                          \/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\
/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/



 _________________________|~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|________________________
|_________________________|~~~~ [7.1] Medaglie ~~~~|________________________|
                          |~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|


Diciamocelo. Il vostro obiettivo è la medaglia. Non potrete dire di aver finito
il gioco senza aver ricevuto tutte le medaglie.

Per ottenere le medaglie dovete ottenere una stella d’oro per questi requisiti
in ogni missione:

1. Tutti gli Obiettivi Bonus completati
2. Percentuale di precisione superiore molto alta
3. Totale di colpi ricevuti molto basso

NOTA: è possibile ricevere, oltre alle stelle d’oro, stelle di argento o
bronzo, ma queste non valgono per il raggiungimento della medaglia.

1. Gli obiettivi bonus sono almeno due e in ogni missione sono (ovviamente)
diversi. Gli obiettivi bonus non compaiono nel menù di pausa come tutti gli
altri, ma tocca a voi trovarli.
State attenti: quando avete la possibilità di completare uno di questi
obiettivi, compare in alto una scritta che vi indica cosa dovete fare (o cosa
avete trovato).
Nel walkthrough di ogni missione, comunque, ho specificato anche tutti gli
obiettivi bonus.

2. La percentuale minima di precisione da ottenere varia tra il 75% e l’85%, ad
esclusione delle prime due missioni, dove questo requisito non è richiesto).
Se volete soddisfare questa richiesta, non sprecate munizioni. Se vedete delle
casse, non sparategli assolutamente contro, ma distruggetele dando un colpo col
calcio dell’arma (premete R3). Risparmiate i proiettili: prima di colpire un
nemico, siate certi di averlo nel mirino (a parte casi di estremo pericolo,
ovvio).
Non sparate raffiche di proiettili: sparateli ad intervalli regolari, perché
sparando troppo velocemente scuoterete molto l’arma, diminuendo la sua
precisione. Inoltre, anche se riuscite ad avere una buona precisione, sparando
troppo rischiate che alcuni proiettili non siano riconosciuti dal gioco. Mi
spiego: se sparate due colpi di fila ad un nemico, può darsi che il primo vada
a segno, ma che il secondo, pur finendo addosso al nemico, non venga contato
come buono (è un problema che si verifica in molti giochi).
Infine, sappiate che questa percentuale tiene conto solo dei colpi sparati
dalle armi che hanno il conteggio delle munizioni. Di conseguenza, granate,
mitragliatrici automatiche, cannoni, nessuna di queste armi conta per la
percentuale. Esempio: danti a voi c’è un mitragliatore automatico; lo
selezionate; potete sparare quanti proiettili vi pare che nessuno di questi
rientrerà nel conteggio.

3. Il totale minimo di colpi ricevuti da ottenere varia da missione a missione.
Generalmente, il valore minimo varia da 50 a 150 colpi.
Per soddisfare questo requisito dovrete agire in stile “stealth”. Se non volete
subire troppi colpi, è consigliabile stare al riparo, agire furtivamente e di
nascosto, sparare da dove non potete essere visti. Agite un po’ alla Solid
Snake...
Comunque, non sempre questo vi verrà facile. L’IA non troppo elevata dei vostri
compagni e l’impossibilità di comunicare con loro vi impediranno certe volte
tali azioni. Esempio: state avanzando furtivamente verso un avamposto quando il
vostro compare sbuca da dietro e fa saltare il piano, facendosi scoprire. Ma
alla fine, guardate il lato positivo: i vostri compari (ma attenzione, SOLO
quelli FONDAMENTALI nel proseguimento della storia, quali Harrison, Bromley,
Tanaka, ecc.) non si fanno niente, qualunque cosa li colpisca, quindi lasciate
che l’attenzione cada su di loro per agire di nascosto. Non è una vera e
propria strategia di guerra, ma che possiamo farci?! State invece attenti agli
altri compari che, non tornando nelle missioni successive, possono morire dopo
un tempo non troppo breve sotto il fuoco nemico.
Altro consiglio: davanti a voi (per esempio) c’è un nemico, non ci sono
nascondigli e la vostra arma va ricaricata. Che fare? Semplice: mettevi a
girare intorno al nemico, ruotategli vicino a 360°, in modo che questo,
disorientato, non riesca a spararvi (o vi spari di meno). Intanto, ricaricate o
addirittura colpito spingendo il tasto del Corpo a corpo (in default, R3).


Ogni volta che sbloccate una medaglia, sbloccate anche la chiave universale, da
poter utilizzare per sbloccare le skin (vedi il punto [7.6] Skins). Le medaglie
potete vederle nel menù principale nella sezione “opzioni”, quindi “medaglie”.



 _____________________|~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|_____________________
|_____________________|~~~~ [7.2] Filmati storici ~~~~|_____________________|
                      |~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|


I filmati storici non sono altro che brevi filmati in bianco e nero con una
voce di sottofondo che descriva una certa situazione della guerra. Questi
filmati si sbloccando portando semplicemente a termine una missione e il tema
trattato dai filmati è quasi sempre lo stesso della missione appena completata.
E’ possibile visionare tutti i filmati sbloccati nella sezione Contenuti Extra.



 _____________________|~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|_____________________
|_____________________|~~~~ [7.3] Lettere da casa ~~~~|_____________________|
                      |~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|


Le lettere da casa sono dei filmati in cui si vede Griffin (ovvero voi) leggere
una lettera della sorella Mary. Una voce femminile (inglese) cita le parole
scritte sulla lettera. Intanto scorrono immagini riferite al discorso del
messaggio. Le lettere da casa si sbloccando portando semplicemente a termine
una missione.
E’ possibile visionare tutte le lettere sbloccate nella sezione Contenuti Extra.



 _________________|~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|__________________
|_________________|~~~~ [7.4] Interviste ai veterani ~~~~|__________________|
                  |~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|


Le interviste ai veterani sono dei filmati nei quali alcuni soldati americani
della seconda guerra mondiale, ormai invecchiati, raccontano alcune vicende
della Grande Guerra. Alcuni di queste interviste sono particolarmente
interessanti e possono anche fare riflettere su alcune particolari vicende.
Queste interviste compaiono durante le missioni sotto forma di microfilm (le
interviste rappresentano quasi sempre il primo microfilm) e basta raccoglierli
per sbloccarle. Ce n’è una in ogni missione.
E’ possibile visionare tutte le interviste sbloccate nella sezione Contenuti
Extra.



 ______________________|~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|______________________
|______________________|~~~~ [7.5] Sceneggiature ~~~~|______________________|
                       |~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|


Le sceneggiature non sono altro che le missioni raccontate sotto forma di
fumetto. In bianco e nero scorreranno dei disegni che, accompagnati dall’audio,
danno l’impressione di rivivere le missioni appena portate a termine. Queste
sceneggiature compaiono durante le missioni sotto forma di microfilm (le
sceneggiature rappresentano quasi sempre il secondo microfilm) e basta
raccoglierli per sbloccarle. Ce n’è una in ogni missione.
E’ possibile visionare tutte le sceneggiature sbloccate nella sezione Contenuti
Extra.



 __________________________|~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|__________________________
|__________________________|~~~~ [7.5] Skins ~~~~|__________________________|
                           |~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|


Le skins sono praticamente dei nuovi personaggi da poter utilizzare nella
sezione Multiplayer e si sbloccano durante le missioni aprendo una scatola
rossa con la chiave universale. Ogni skin è relativa alla missione in cui è
stata sbloccata (nella missione “Il giorno dell’infamia” la skin sbloccata è
“Ingegnere navale”). Ce n’è una in ogni missione.



 _________________________|~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|_________________________
|_________________________|~~~~ [7.6] Oggetti ~~~~|_________________________|
                          |~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|


Gli oggetti sono il Machete, la Pala e la Chiave universale.

Machete: si può raccogliere durante la missione “Distruzione di Pistol Pete”
         e, quando utilizzato, apre nuovi sentieri e nuovi passaggi in
         alternativa a quelli solitamente percorsi.

Pala: si può raccogliere durante la missione “In cerca dell’oro di Yamashita”
      e, quando utilizzata, sblocca dei nuovi bonus.

Chiave universale: ce n’è una per ogni missione, si sblocca ricevendo la
                   medaglia per quella missione e apre le scatole rosse che
                   sbloccano le skins.



 __________________________|~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|__________________________
|__________________________|~~~~ [7.7] Bonus ~~~~|__________________________|
                           |~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~|


I bonus sono particolari opzioni attivabili e disattivabili nella sezione
Bonus, possono essere di vario tipo (dalle munizioni infinite all’immortalità)
e funzionano solo in missioni già portate a termine e quindi solo quando queste
si ricominciano.
I bonus si sbloccano durante le missioni con l’utilizzo della pala (oppure con
i codici); oltre a questi (che sono 9) se ne aggiungono altri 2 sbloccabili
solo coi codici.





/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/
\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/                  \/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\
/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\    [8] Codici    /\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/
\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/                  \/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\
/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/


I codici non sono altro che parole che, digitate nel menù “Password”, sbloccano
un bonus che, altrimenti, si sbloccherebbe nelle missioni con l’utilizzo della
pala. In una parola, sono i trucchi.

I seguenti codici sono attivabili e disattivabili dal menù bonus:


--CODICE---|---COSA SBLOCCA NEL MENU’ BONUS---|----------COSA FA-------------

Garibaldi  | Tutti gli oggetti speciali       | Sblocca la pala, il machete e
           |                                  | la chiave universale

Goby       | Munizioni infinite               | Le armi hanno munizioni
           |                                  | infinite

Tilefish   | Pallottola d’argento             | I nemici possono essere
           |                                  | uccisi con un colpo solo

Tang       | Scudo                            | I personaggi hanno uno scudo

Damsel     | Granate rimbalzanti              | Le granate rimbalzano da
           |                                  | tutte le parti

Seahorse   | Uomini con cappelli              | I personaggio indossano dei
           |                                  | cappelli molto strani

Puffer     | Sempre cecchino                  | Le armi hanno lo zoom come lo
           |                                  | Springfield ‘03

           |                                  | I nemici posso essere
Mandarin   | Testa d’Achille                  | uccisi solo con un colpo
           |                                  | alla testa

           |                                  | I personaggi sono invisibili,
Trigger    | Soldati invisibili               | si vedono solo le armi e gli
           |                                  | elmetti

Hogfish    | Modalità perfezionista           | I nemici possono uccidervi
           |                                  | con un solo colpo


I seguenti codici si attivano automaticamente e non compaiono nel menù bonus:


--CODICE---|------------------------COSA FA----------------------------------

Spinefoot  | I personaggi hanno le braccia giganti, come Braccio di Ferro

Butterfly  | Sblocca tutte le missioni


Non esiste un codice per il bonus “Immortalità”, ma potete sbloccarlo solo
durante la missione “Sabotaggio alla portaerei”.
I codici GOBY, TILEFISH, TANG, PUFFER, MANDARIN TRIGGER e HOGFISH sbloccano
bonus sbloccabili anche durante le missioni utilizzando la pala.
I codici DAMSEL, SEAHORSE, GARIBALDI, SPINEFOOT e BUTTERFLY sbloccano bonus che
non possono essere sbloccati se non in questo modo.





/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/
\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/                 /\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\
/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\    [9] Mappe    \/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/
\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/                 /\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\
/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/
/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/


A casa ho realizzato su carta lucida le mappe delle missioni, quindi le ho
scannate ed elaborate a computer. Chiunque abbia bisogno di una o più mappe
(ognuna è completa di legenda), può contattarmi all'indirizzo e-mail riportato
nella sezione [13] Contact me.





/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/
\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\                                    /\/\/\/\/\/\/\/\/\/\
/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/    [10] Suggerimenti & consigli    \/\/\/\/\/\/\/\/\/\/
\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\                                    /\/\/\/\/\/\/\/\/\/\
/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/


Durante gli scontri a fuoco, non restate fermi. Quando vi state scontrando con
altri soldati e soprattutto quando dovete ricaricare un’arma, non statevene
impalati facendo da bersaglio, ma spostatevi continuamente. Se correte a
destra, sinistra, avanti e indietro, i nemici faranno infatti più fatica a
colpirvi.
Inoltre, per attaccarli meglio, potete mettervi a corrergli intorno con
movimento circolare. In questo modo i giapponesi faranno ancora più fatica a
colpirvi e voi avrete più possibilità di terminare lo scontro con meno
proiettili sprecati e più vita mantenuta.

Ricaricate spesso la vostra arma. Nei primi episodi di Medal of Honor,
sostituendo un caricatore a metà si perdevano i proiettili ancora contenuti in
esso. In Rising Sun non accade, quindi nessun proiettile va perduto. Per questo
vi consiglio vi ricaricare la vostra arma appena finito un scontro per evitare
di essere presi alla sprovvista con pochi colpi a disposizione. Ricaricare
un’arma richiede dai 2 ai 3 secondi e fare questa operazione in mezzo al fuoco
nemico può risultare molto spiacevole...
Attenzione: l’M1 Garand non può essere ricaricato. Questo succede perché anche
nella realtà questo fucile può essere ricaricato solo quando il caricatore è
terminato. Se non volete affrontare un nuovo scontro con pochi proiettili
sull’arma, sparateli a casaccio e permettere il ricaricamento automatico.

Cercate di conservare le munizioni. Se avete un nemico di fronte, non
sparategli a tutto busso mandando all’aria la metà dei proiettili. Piuttosto,
mirate bene il nemico e sparategli un colpo alla volta, assicurandovi di non
sprecare munizioni per un soldato già morto e che tarda un po’ a cadere per
terra.
Conservare le munizioni e sfruttarle al massimo vi permetterà anche di
soddisfare il requisito della precisione per ottenere la medaglia.
Un altro modo per risparmiare sui colpi è quello di utilizzare il tasto “Corpo
a corpo”. Utilizzando questa opzione potete colpire i nemici col calcio della
vostra arma. Fatelo quando vi trovate molto vicini a questi e specie se dovete
ancora ricaricare. Usate questo tasto anche in presenza di casse. Evitate di
utilizzare colpi e colpi per distruggerne una e magari non trovare niente.
Premete il tasto giusto e distruggetela in una botta sola

Cercate di conservare anche I medicinali. Se per esempio voi avete perso solo
il 10% di vita e trovate un kit chirurgico da campo, non prendetelo
assolutamente. Sprechereste il 65% del suo potenziale. Piuttosto usufruite di
una borraccia medica e ricordatevi dove si trova il pacco per ritrovarlo quando
siete molto carenti si energia vitale.

Se siete a capo di un mitragliatore e state sparando all’impazzata, sicuramente
la vostra arma, a furia di rinculi, diminuirà la sua precisione. Per evitare
ciò, premete il tasto “Centra visuale” per rimetterla dritta e sparare ai
nemici di fronte a voi. Premetelo spesso durante lo scontro a fuoco.

Usate spesso la corsa laterale. Se dovete girare un angolo, utilizzate questa
possibilità avendo immediatamente la possibilità di vedere cosa c’è oltre. Fate
questa operazione anche per scontri a fuoco pericolosi in cui non volete
mettervi troppo allo scoperto. Correte lateralmente superando l’angolo e,
sempre correndo di lato, tornate dietro al vostro muro o andate dietro a quello
opposto.

Se vi perdete (può succedere, non preoccupatevi), premete Select e leggete le
informazioni che vi manda il quartier generale. Seguite le istruzioni,
consultate la bussola in basso a sinistra e ritrovate la retta via. A volte,
anche le indicazioni dei vostri alleati possono essere importanti.





/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/
\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\                /\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\
/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/    [11] FAQ    \/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/
\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\                /\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\
/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/



FAQ vuol dire Frequently Asked Question, che in italiano significa “domande
poste frequentemente”. In questa sezione ho inserito alcune risposte ad alcune
domande che possono essere facilmente chieste. La sezione verrà aggiornata di
tanto in tanto. Se avete una domanda che non rientra tra quelle seguenti,
contattatemi senza problemi (vedi sezione [13] Contact me).


D: Ho sentito parlare di una missione extra dopo quella della portaerei. Come
si sblocca?
R: E’ una menzogna, questa missione non esiste. Si vocifera che, completando il
gioco al 100%, si sblocchi una missione in cui salvare Donnie, ma non è
assolutamente vero.

D: Quando è uscito MOHRS?
R: L’11 novembre 2003 in America.

D: E’ possibile giocare online con MOHRS?
R: Si, ma devi disporre del Network Adaptor e di una connessione ADSL.

D: A cosa serve completare gli obiettivi bonus?
R: Se completate gli obiettivi bonus (tutti e 2) ottenete una stella d’oro
nelle statistiche finali che, se si aggiunge ad alter due stele d’oro nella
percentuale di precisione e nel totale di colpi ricevuti, vi frutta una
medaglia.

D: Alcuni codici non funzionano. Come mai?
R: 1) Non li avete selezionate dal menù bonus; 2) Li state utilizzando in una
nuova missione non ancora completata.

D: Puoi giocare con dei personaggi differenti?
R: Nelle modalità di gioco singola o in cooperazione con un altro non potete,
perché c’è una storia sotto da seguire a che può essere portata avanti solo con
Griffin. Nelle modalità multiplayer e online, invece, potete scegliere chi
volete.

D: A cosa servono le lettere da casa?
R: Contribuiscono alla storia mettendovi in contatto con la sorella e dando più
realismo al gioco.

D: Perché non riesco a ricaricare l’M1 Garand?
R: Perché nella realtà, questo fucile non si può ricaricare con un caricature
che presenta ancora alcuni proiettili. Nel gioco funziona alla stessa maniera.
Si ricaricherà automaticamente quando non ci saranno più proiettili nel
caricatore.

D: Come ottengo una medaglia?
R: Devi ricevere, nella statistiche finali, una stella d’oro in Obiettivi
bonus, Precisione e Colpi ricevuti.

D: Cosa vuol dire Inverti l’asse Y?
R: Normalmente, se premete giù la visuale si abbassa e se premete su si alza.
Con questa opzione attivata, se premete giù la visuale si alza e se premete su
si abbassa.

D: Quante missioni ci sono in tutto?
R: Ci sono in tutto nove missioni, ma sono piuttosto lunghe e presentano dei
punti di salvataggio sparsi per il percorso (a parte le prime due missioni).

D: Come faccio a giocare online?
R: Sinceramente non lo so, perché io non dispongo del Network Adaptor e non
posso giocare online. Ad ogni modo, potete sempre consultare il manuale delle
istruzioni allegato alla custodia del gioco.

D: Posso zoomare con le armi?
R: Potete zoomare con ogni arma, ma la maggior parte ha uno zoom limitato. LE
uniche armi che hanno uno zoom maggiore delle altre sono l’M1 Garand e lo
Springfield ’03, che dispone di un mirino da vero cecchino.

D: Come faccio a regolare lo zoom?
R: In modalità di default, dovete premere I tasti direzionali avanti e indietro
per aumentare e diminuire lo zoom. Potete comunque cambiare i tasti
selezionando la configurazione che preferite o modificandone una a piacere.

D: E? possibile trovare da qualche parte una spada come quella dei nemici?
R: No, solo i nemici possono usufruirne.

D: Posso scegliere un set personalizzato di armi nella modalità multiplayer?
R: No, potete solo scegliere uno dei set predefiniti.

D: In Frontline potevo accorciare il tempo di esplosione di una granata
attivandola e lanciandola dopo qualche secondo. Posso farlo anche in Rising Sun?
R: No, sfortunatamente non si può.

D: Quanto è lungo MOHRS?
R: Si potrebbe pensare che sia piuttosto corto, contando solo di finire le
missioni principali. In realtà, un longevità piuttosto ampia è data dalla
possibilità di completare obiettivi bonus, di trovare i microfilm, bonus e skin
in tre livelli di difficoltà. Inoltre, le modalità di cooperazione, multiplayer
e online game vi danno un’ulteriore esperienza di gioco.

D: Come posso sbloccare nuove skin per la modalità multiplayer?
R: Quando ricevete una medaglia, ricevete anche una chiave universale da
utilizzare in quel livello. Usate questa chiave per aprire le scatole rosse
sparse in ogni missione. Queste particolari scatola vi sbloccano una skin
relativa al livello in cui si trova.





/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/
\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/                           /\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\
/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\    [12] Ringraziamenti    \/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/
\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/                           /\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\
/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/


Il mio più grande ringraziamento va senz’altro alla Electronic Arts che col suo
nuovo capitolo della serie Medal of Honor ci ha fatto vivere nuove emozioni e
che, cambiano gli sfondi di guerra, ci ha portato in un posto non eravamo mai
stati prima con altri giochi!

Ringrazio molto Joeri Crauwels per avermi aiutato nelle aree Walkthrough e
Bonus.

Lot of thanks to Joeri Crauwels for helping me in the Walkthrough and Bonus
areas.

Ringrazio Gamefaqs per permettermi di ospitare questa guida.

Ringrazio naturalmente tutti voi che state leggendo questa guida e che,
eventualmente, mi contatterete all’indirizzo e-mail riportato in cima alla
guida e alla sezione sottostante.

Ringrazio tutti coloro che hanno segnalato la guida come "utile" selezionando
"Rate" (in alto, sopra al testo) e selezionando "si" alla domanda in cui viene
chiesto se si ritiene utile o no questa guida. Grazie ancora.





/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/
\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/                       /\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\
/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\    [13] Contact me    \/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/
\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/                       /\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\
/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/

Sentitevi liberi di contattarmi per qualsiasi motivo, per richieste, per
chiarimenti, per esprimere pareri (se positivi, meglio!), per segnalare errori,
per complimentarvi (speriamo siano tanti...), per quello che volete. Sarò
felice di rispondervi. L’indirizzo è

      e_gallinucci@yahoo.it

Prima di mandare un messaggio, siate sicuri di:

- avere scritto “Medal of Honor: Rising Sun” nell’oggetto del messaggio
- parlare in maniera chiara
- mettere il vostro nome al termine del messaggio

Non saranno tollerati:

- virus (per favore, non mandateli)
- ScRiTtUrE dI qUeStO gEnErE
- 0 §cr177ur3 d1 qu3s70 g3n3r3
- insulti

Se volete, potete anche contattarmi sul forum “Planet PS2” di
www.forumfree.net; io sarò presente col nick “Gallo”.






/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/
\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/                        \/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\
/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\    [14] Copyright      /\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/
\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/                        \/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\
/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/\/


Copyright © 2003-2004, Enrico Gallinucci

Questo testo non può essere riprodotto in alcuna circostanza, eccetto che per
uso strettamente privato e personale. Non può essere collocato in alcun sito
web o magazine o qualsiasi altro prodotto distribuito senza il mio diretto
permesso. La pubblicazione di questa guida in ogni altro sito web o in un
magazine o in qualsiasi altro prodotto distribuito è strettamente proibito ed è
una violazione dei diritti d’autore.

Tutti i marchi e i diritti d’autore contenuti in questo documento sono
posseduti dal rispettivo possessore di tali marchi e diritti d’autore.

Chiunque constati che un altro sito (al di fuori di quelli sotto elencati), un
magazine o qualsiasi altro prodotto distribuito, pubblica senza il mio consenso
la presente guida è pregato di contattarmi segnalando chiaramente il/i
trasgressore/i.

I siti che attualmente ospitano questa guida sono:
www.soluzionistore.com
www.gamefaqs.com
www.forumfree.net/?c=1733